Logan di Veronica Scalmazzi – Recensione in Anteprima

Buonasera!

Allora, oggi, è finalmente arrivato il grande giorno: ho il piacere di parlarvi in anteprima del primo romanzo m/m scritto da Veronica Scalmazzi, self e disponibile da OGGI, 8 Settembre 2017!
In questo post ho il piacere di raccontarvi qualcosa sul chiacchieratissimo e attesissimo Logan.
Devo ammetterlo, ho iniziato ad adocchiare questo romanzo su FB, grazie a vari post che l’autrice ha abilmente disseminato con il contagocce e, attraverso brevi estratti, mi sono immediatamente innamorata della storia e del suo potenziale.

Ho avuto poi la fortuna di leggerlo in anteprima quindi … Grazie Veronica per avermi regalato questa storia! Grazie a voi là fuori che leggerete questa mia personale riflessione e, vi avviso: preparate le carte di credito e le prepagate, Logan sta arrivando ed lo trovate qui (cliccate! Adesso!).

Buona lettura e #GoodLuckVeronica! #GoodLuckLogan!


6tag_080917-103753

Titolo: Logan
Autore: Veronica Scalmazzi
Serie: Spin-Off Destini Incrociati #2
Autoconclusivo
Data d’uscita: 8 Settembre 2017
Prezzo: € 1,99 (Ebook) – € 8,94 (Cartaceo)
Editore: Self Publishing

Trama: Sono Logan Collins e sono sempre stato alle regole, ho vissuto la mia intera esistenza indossando una maschera. Mai mostrarsi, mai cedere alla voglia di essere me stesso, ma poi è arrivato lui e tutto è cambiato. Jay Carter ha sconvolto il mio lato nascosto, mi ha sfidato e ha preso a pugni le mie bugie. Ho lottato, giuro. Ma era un match già perso in partenza. Lui era la parte nascosta di me. La mia sfida più grande. E adesso siamo fuoco che divampa fra segreti e demoni del passato. L’incontro è iniziato, la sfida aperta.


Recensione: Sono in crisi totale, davvero.
Non so da che parte cominciare e, come mi capita spesso quando un libro mi piace, e parecchio, temo di non riuscire a rendere a pieno tutte le emozioni che mi hanno travolto quindi … Respiro, con calma e pazienza, un pensiero dopo l’altro, e inizio col dirvi: preparatevi, perché Logan di Veronica Scalmazzi è uno libro d’impatto.

Partiamo dal presupposto che il lettore si immerge nel libro con un inizio in medias res che non è solo potente e tangibile … È di più!
La prima scena, infatti, vi catapulterà, prima ancora di iniziare, in un’atmosfera fatta di odio e amore, tensione e passione, il tutto avvolto in una coltre di nubi davvero potente e magnetica. Quindi, sappiatelo, se la vostra reazione sarà simile alla mia, vi ritroverete alla fine del prologo, così:

Risultati immagini per OMG WOW gif

Poi … Solo in un secondo momento, conoscerete i due protagonisti e … Addio mondo, addio social, addio fidanzato immaginario o meno … Finirete a vegetare, a vagare per la casa con il kindle in mano senza possibilità di abbandonare questa storia fino al suo finale.

Logan è immenso: un ex pugile legato alla famiglia, agli amici, ai ragazzi che frequentano la sua palestra. È un personaggio concreto, senza fronzoli, completamente immerso nella società che vive e frequenta e che, a tratti, lo limita e lo condiziona. È un uomo perennemente in lotta, non solo con il mondo ma anche, e soprattutto, con se stesso.
Jay, al contrario, è colui che all’inizio sembra il classico bad boy con lo sguardo provocante, il sorriso sornione e l’atteggiamento da ‘Sono io e mi prendo ciò che voglio, quando voglio’. Ma … Ovviamente molto altro si cela dietro quell’atteggiamento da bullo: ferite profonde, un passato nascosto, dolore, rassegnazione, rimpianto.

Questi due insieme sono una delle migliori accoppiate lette nell’ultimo periodo: entrambi hanno un carattere forte incrinato da cicatrici più o meno visibili, entrambi sentono e respirano la tensione e l’attrazione che aleggia tra loro, entrambi sono gelosi marci, lasciatemelo dire.
La gelosia è uno degli aspetti che, durante lo svolgimento della storia, l’autrice ha sviscerato maggiormente e ha fatto proprio un ottimo lavoro: ogni scena è un tassello per la successiva e l’impulsività che regna, che sovrasta, molto spesso, il buon senso e il quieto vivere, dona originalità e tensione ad una narrazione già di per sé movimentata. Un’unica piccola pecca, forse, il non approfondire fino in fondo la questione legata ad un certo Brian: cioè, io mi aspettavo una vera e propria scena tra lui e Logan, ad un certo punto la pretendevo proprio!

Ma, chiariamo: se vi aspettate un classico romanzo in cui due si conoscono, si avvicinano, si innamorano, litigano e poi tornano insieme … Sbagliate di grosso!
Veronica Scalmazzi ha creato, davvero, una linea narrativa da montagne russe in cui impariamo a conoscere i personaggi quando loro, ormai, sono già vittime della passione che li governa, in un’unione che divampa, più volte nella trama, e che dà ai personaggi spessore, rendendo la relazione tra Logan e Jay realistica e, lo devo dire, molto molto molto HOT.
Risultati immagini per so hot gif

La componente sensuale e sessuale tra i due è resa in modo magistrale: mai una scena volgare, tutto ben dosato, tutto nel momento perfetto. Ma Logan non è solo questo!

In questo romanzo, come forse avrete già capito, ho trovato spessore psicologico, ho trovato accelerazioni e capovolgimenti narrativi che non mi sarei mai aspettata e che mi hanno lasciata (non solo letteralmente) a bocca aperta fino al finale … [N.B. Stavo per strangolarti, Veronica! Te lo dico qui, pubblicamente! Ma si fanno questi scherzi?]

Ragazzi, non potete capire. Logan e Jay vi faranno ridere, piangere, sognare ad occhi aperti e voi vi troverete, inevitabilmente, a fare il tifo e a supportare il club Mai una gioia vestendo i panni di una cheerleader fuori campo (come non condividere le uscite della cara Cassie?).

In conclusione, vi avverto: l’epilogo è uno dei più dolci mai letti, la perfetta chiusura del cerchio. Inoltre, è totalmente in linea con il percorso di maturazione attraverso cui sia Logan sia Jay passano e che li coinvolge su più linee portandoli tra frenate e accelerazioni inaspettate ad un epilogo che è già un aggancio a quella che, credo, sarà la storia che inizierete a bramare appena poserete il vostro kindle.

Vi lascio, infine, con un’ultima chicca: il booktrailer ufficiale di Logan di Veronica Scalmazzi. Se ancora avete dei dubbi, se ancora non sapete se leggere davvero questo libro o meno, guardate questo video e poi … Correte su Amazon è acquistate Logan!

Rachel

© Rachel Sandman
Annunci

Ladri del cielo – Irene di Elena Sole Vismara – Recensione

Buonasera a tutti!

Oggi torno ad immergermi nel mondo dei self e del made in Italy con la recensione di un romanzo che è il secondo capitolo di una serie che sta tra il fantasy e il romanceLadri del cielo, di Elena Sole Vismara.
Irene, uscito il 7 Luglio di quest’anno e di cui vi ho già accennato qui, è il seguito di Luc, libro che vi ho già raccontato qui sul blog e che mi aveva piacevolmente sorpreso e colpito.

Sarà accaduto lo stesso anche con questo nuovo episodio della storia tra Irene e Luc?
Scorrete il post per scoprirlo!


6tag_160817-122925

Titolo: Irene
Autore: Elena Sole Vismara
Serie: Ladri del cielo #2

Prezzo: € 2,99 (Ebook) – € 12,00 (Cartaceo)
Editore: Self Publishing
Data d’uscita: 7 Luglio 2017

Trama: “È nel momento in cui tutto sembra andare per il meglio che le cose tendono a complicarsi, non è vero?
È proprio questo ciò a cui pensa Irene quando, a un passo dallo sfiorare la felicità con la punta delle dita, il passato di Luc torna a farsi sentire all’improvviso, prepotente e crudo.
Basta un attimo per far crollare ogni illusione, per porre Irene davanti a una scelta dalla quale sa in partenza di non poter uscire vincitrice, e una terribile verità emerge a tradimento, minando le basi di una fiducia costruita con tanta fatica.
Eppure non seguire quella vocina che in fondo al suo cuore non ha mai smesso di incitarla ad agire, a sottrarre Luc a un destino di sofferenza, è impossibile. Mettendo in gioco se stessa, la propria vita e forse perfino la propria anima, pur di riscattare quella di lui, Irene si imbarcherà quindi in un viaggio che la porterà nel profondo di un abisso.
Un abisso in cui scopre che niente è come sembra, nemmeno lei stessa, e da cui riemergere sarà quasi impossibile, nonostante un’inaspettata serie di aiuti. Può davvero, però, chiamare amici coloro che le sono venuti in soccorso?”


Recensione: Parlare di un libro è sempre, più o meno, complesso: quando poi mi trovo di fronte ad un romanzo che non solo è il secondo capitolo di una serie ma è, in tutto, il naturale proseguimento e la chiara continuazione di una storia precedentemente scritta (e, nel mio caso, letta) … Beh, capite bene che la faccenda si complica, e non poco!
Perché, ora, come faccio a raccontarvi ciò che vorrei senza fare spoiler che sarebbero dannosi e irrispettosi nei confronti del lavoro di Elena Sole Vismara?

Risultati immagini per how? gif

#ProfondoSospiro … Allora … Partiamo dal presupposto che Irene parte esattamente da dove ci eravamo lasciati in Luc: non c’è il minimo salto temporale, nessun distacco.

A differenza del primo capitolo però, l’ambientazione cambia: passiamo infatti dall’avere uno sfondo prettamente marittimo e dal sapore salino, ad un paesaggio fatto di monti, grotte e chi più ne ha più ne metta.
La scelta è, a mio parere, azzeccata: infatti dalla spensieratezza e, passatemi il termine, dalla superficialità vacanziera del primo libro, in Irene ci immergiamo (in vari sensi, direi) più a fondo, non solo per quanto riguarda la trama ma anche dal punto di vista della psicologia della nostra eroina che dà, per l’appunto, il nome a questo capitolo.

Sono personalmente rimasta sconvolta come nemmeno Mirtilla Malcontenta nel bagno di Hogwarts quando ho compreso, più o meno, l’andamento della storia perché, accidenti, MAI avrei potuto immaginare una tale svolta! In questo, l’autrice è stata davvero fenomenale perché qualsiasi quadro il lettore si immagini ad un tratto, state tranquilli che verrà smontato, capovolto e modificato. Pazzesca, Elena Sole, pazzesca!

Certo, l’originalità è rischiosa e se, da un lato, l’ho apprezzata sul fronte Irene che diventa, in questo modo, meno macchietta e più donna con carattere e coerenza (senza, tuttavia, mai perdere la vena ironica che la contraddistingue), meno l’ho capita nei confronti di Luc che, in questo secondo capitolo della serie, resta fin troppo spesso in penombra e rimane avvolto da una nube di incomprensione che mi ha fatto alzare gli occhi al cielo e mi ha fatto venir voglia di scuoterlo e di urlargli in faccia … Più volte, devo ammetterlo.

Risultati immagini per sono sconvolta gif

La Vismara ha fatto, indubbiamente, una mossa coraggiosa e ha completamente invertito il sentimento che il lettore prova verso la figura di Luc: se nel primo romanzo, infatti, c’è la naturale curiosità, così come interesse e tenerezza, nel secondo libro, almeno personalmente, Luc si meriterebbe una bella porta in faccia … Almeno a seguito di alcune infelicissime uscite.

Risultati immagini per door slam gif
Lasciando così in secondo piano il vero protagonista che, parzialmente, recupera e fa ben sperare per il prossimo romanzo solo nella zona cesarini, nella storia emergono nuovi nomi e volti che, capitolo dopo capitolo, agganciano l’attenzione del lettore e seminano una serie di indizi che, una volta svelati, so già mi lasceranno a bocca aperta.

Su tutti, devo ammetterlo, sono rimasta ammaliata da personaggio di Calliel che se, da un lato, non va a prendere il posto e a fronteggiare attivamente il caro e incomprensibile Luc, poco ci manca. Ragazze che state leggendo, preparatevi perché io, lo ammetto qui, pubblicamente, ad un certo punto e anche un po’ ora … Ho seriamente parteggiato per questo nuovo scintillante membro della serie Ladri del Cielo, una serie che davvero ha la capacità di farti credere una cosa e di stravolgerla il capitolo … Ma che dico, il capitolo! La pagina dopo!

Risultati immagini per love gif

In conclusione, la scrittura è, come già in precedenza, molto curata e va alla ricerca anche di termini ricercati ma non astrusi. Le descrizioni continuano, a mio parere, ad essere il punto forte dello stile della Vismara così come i paragrafi di spiegazione risultano, ancora, un po’ lenti ma necessari, indubbiamente.
Detto questo … Carissima autrice che so leggerai questa recensione … E adesso? No, vogliamo parlarne? Scrivi il terzo capitolo e vedi di farmi capire qualcosa perché, accidenti, sono in una situazione analoga (se non peggiore) rispetto a quando ho terminato Luc!
Aiuto!!

Rachel

© Rachel Sandman

BT – Special Event! Release Day! Everything under the sun by Jessica Redmerski #4 [English Edition]

Banner Redmerski - Copia

Have a Nice Day, World!
Today, on my blog, I have the opportunity to host an amazing and international event: today, August 28th, is the Release Day of the new novel written by one of the best author ever. Today is the day of Everything under the sun by Jessica Redmerski.

In this post you will find the cover, the plot, some infos and an excerpt of this amazing book, out from TODAY.
So … Are you ready?
Let’s start!


EUtS Amazon.jpg

Fiction & Literature | Post-Apocalyptic | Suspense | Romance
683 pages

Order Link: Amazon

Thais Fenwick was eleven-years- old when civilization fell, devastated by a virus that killed off the majority of the world’s population. For seven years, Thais and her family lived in a community of survivors deep in the heart of the Appalachian Mountains. But when her town is attacked by raiders, she and her blind sister are taken away to the East-Central Territory where she is destined to live the cruel and unjust kind of life her late mother warned her about.
Atticus Hunt is a troubled soldier in Lexington City who has spent the past seven years trying to conform to the vicious nature of men in a post-apocalyptic society. He knows that in order to survive, he must abandon his morals and his conscience and become like those he is surrounded by. But when he meets Thais, morals and conscience win out over conformity, and he risks his rank and his life to help her. They escape the city and set out together on a long and perilous journey to find safety in Shreveport, Louisiana.
Struggling to survive in a world without electricity, food, shelter, and clean water, Atticus and Thais shed their fear of growing too close, and they fall hopelessly in love. But can love survive in such dark times, or is it fated to die with them?

Author’s Bio: J.A. (Jessica Ann) Redmerski is an international bestselling author and jessica-redmerskiaward winner who juggles several different genres. She began self-publishing in 2012, and later with the success of THE EDGE OF NEVER, signed on with Grand Central Publishing/Forever Romance. Her works have so far been translated into twenty languages.
Jessica is a hybrid author who, in addition to working with a traditional publisher, also continues to self-publish. The Portuguese rights to her popular crime and suspense series, In the Company of Killers, have been picked up by one of Brazil’s largest publishers – Suma de Letras; Paikese Kirjastus in Estonia; Ephesus in Turkey; Konyvmolykepzob in Hungary. The series has been optioned for television by William Levy.
EVERYTHING UNDER THE SUN is Jessica’s newest love story.


Banner Redmerski

Excerpt

“Thais,” I said, “I do think you’re beautiful. I just—.” I couldn’t force myself to say the things I really wanted: I want you to want this kiss, not because I’m the only man here to give it
to you. But her heartfelt speech about todays and yesterdays and tomorrows and the very real
possibility that there might not be another one, didn’t alleviate that thought—it only reinforced it.
In the end, after fighting with myself, all that mattered to me was what Thais wanted, what Thais needed. And if it was simply a kiss she asked of me, then I would do it. For her. Not
for myself, though as much as I, too, wanted it, as much as I knew it would only make my own
needs and wants more unbearable, I would endure the impending ache if it would ease hers.
I leaned toward her slowly; my eyes swept the curvature of her lips, the tiny hollow beneath her nose, and I touched the left corner of her mouth with my own.
The right corner.
The center.
The impending ache…

#GoodLuckJessica!

Can’t wait to read your next story and I really hope more of your books will come here, in Italy, one day!

Rachel

© Rachel Sandman

La cacciatrice di zombie di Angela P. Fassio – Cover Reveal

banner.jpg

Buon pomeriggio!

Oggi, continuiamo la giornata con un cover reveal legato ad un romanzo made in Italy self: si tratta di La cacciatrice di zombie di Angela P. Fassio.

Qui di seguito trovate la copertina, i vari dati e dettagli del libro, la trama e un breve estratto.
Buona lettura!


la cacciatrice

Titolo: La cacciatrice di zombie
Autore: Angela P. Fassio
Data d’uscita: 29 Agosto 2017
Prezzo: € 1,99 (Ebook)
Genere: Young Adult – Horror – Fantascienza
Editore: Self Publishing

Trama: Lincoln Creek, una piccola città nel nord degli Stati Uniti d’America.
La vita di Isabella è serena, simile a quella di tanti altri ragazzi della sua età.
Vive in un piccolo cottage col padre, ricercatore scientifico, dopo che la madre, a seguito del divorzio, si è trasferita in California col nuovo compagno.
Isabella frequenta l’ultimo anno delle superiori, ha molti amici, un ragazzo di cui è innamorata, e tanti progetti per il futuro.
Tuttavia, la notte di Halloween, durante una festa in maschera a cui partecipano Bella e i suoi amici, dopo una seduta spiritica in cui viene dato un sibillino avvertimento, cominciano ad accadere eventi insoliti e misteriosi delitti che imprimono una svolta imprevista e drammatica alla tranquilla esistenza della piccola città.
Colpita nei suoi affetti più cari, Bella deve affrontare inquietanti rivelazioni, combattere l’invasione degli zombie armata di tutto il suo coraggio e difendersi da nemici spietati che vogliono carpire il segreto da lei custodito…

teaser 1.jpg

La cacciatrice di zombie si allaccia idealmente ai precedenti romanzi, disponibili in eBook, Progetto Genesis: Post Mortem e Progetto Genesis: Protocollo Spectrum, per i comuni elementi: gli zombie e le manipolazioni genetiche, ma è una storia sostanzialmente indipendente. In occasione dell’uscita de La cacciatrice di zombie, il 28 agosto sarà possibile scaricare una copia gratuita di Progetto Genesis: Post Mortem dai principali store online …

Infos sull’autore: Nata ad Asti, dove risiede tuttora, Angela Pesce Fassio è un’autrice versatile, come dimostra la sua ormai lunga carriera e la varietà della sua produzione letteraria. Coltiva altre passioni, oltre alla scrittura, fra cui ascoltare musica, dipingere, leggere e, quando le sue molteplici attività lo consentono, ama andare a cavallo e praticare yoga. Discipline che le consentono di coniugare ed equilibrare il mondo dell’immaginario col mondo materiale.
Mistero, avventura, brividi e amore, sono i soggetti che predilige e che ha proposto anche sotto pseudonimo. I suoi libri hanno riscosso successi e consensi dal pubblico e dalla critica in Italia e all’estero.

#GoodLuckAngela!

Rachel

© Rachel Sandman

BlogTour – Jessica Redmerski #3

Banner Redmerski - Copia

Buongiorno!

Penultimo appuntamento con questo mio personalissimo BlogTour che ruota attorno ad un’autrice che ha fatto colpo, in Italia, qualche anno fa con Il Confine di un Attimo e che ora è un po’ dimenticata dagli editori nostrani … Jessica Redmerski.

Oggi, come promesso, ecco la seconda parte dell’intervista (la prima la trovate qui, mentre il post introduttivo, a questo link). Gli argomenti?
Scorrete il post e … Buona lettura!

Come sempre, ricordatevi di lasciare un segno del vostro passaggio sul blog: un solo commento o un like ad un articolo NON sono molto, per voi, ma per me, per i blogger in generale, sono davvero MOLTO.


Sul self publishing …

Retro 1.jpg

Quanto è importante conoscere le basi della pubblicazione prima di gettarsi effettivamente nel self publishing?
Gli scrittori devono capire che il self publishing non è semplice. Certo, puoi scrivere un libro, caricarlo e iniziare a venderlo, ma c’è molto più di questo nella pubblicazione self. Se uno scrittore sceglie di autopubblicarsi deve mettere in conto un po’ di promozione selvaggia e tenace e, inoltre, deve spendere un po’ di soldi (per editing professionale, giveaways, copie recensione, grafica per la copertina, pubblicità …). Saltare tutto questo e non curarsene fa sì che il suo libro resti sepolto tra i milioni di altri libri che lottano per la stessa esposizione e allo stesso modo.

Pensi che alcuni scrittori scelgano il self publishing a seguito della frustrazione causata dal tentare e non riuscire a pubblicare in modo tradizionale?
Quando Amazon ha dato il via al self publishing, pensavo che la maggior parte di coloro che utilizzavano il mezzo provenissero da questo tipo di frustrazione. Io ero una di quelli! Anche se ho autopubblicato il mio primo romanzo poco tempo dopo aver capito che questa era la cosa giusta da fare, l’ho fatto perché venivo da tre anni di tentativi in cui ho cercato, inutilmente, un’agente e una casa editrice. Ma ora, penso che sempre più scrittori lo facciano perché sentono che è la strada giusta per loro, e in questo modo oltrepassano il lacerante metodo invio manoscritto – attesa – scarto. Personalmente, amo entrambi: il self e la pubblicazione editoriale.

Sugli altri libri …

Retro 2.jpg

Girovagando su Goodreads ho notato che i fans della serie Company of Killers vorrebbero sapere perché ci vuole così tanto per la pubblicazione del settimo libro. Puoi dar loro qualche informazione a riguardo?
Sembra che ci sia qualcuno che mi chiede questa domanda ogni giorno, ma è davvero complicato rispondere a tutti. Allora … Cercherò di spiegare qui, meglio che posso, cosa sta accadendo con il settimo libro. Quindi … Partiamo!
Mi sono dedicata al 100% a questa serie, e lo so che è frustrante il fatto che dopo il sesto sia trascorso davvero un sacco di tempo prima della futura pubblicazione del settimo. Ma ho bisogno che tutti capiscano che non solo ho avuto a che fare con cose personali per l’ultimo anno e mezzo che mi hanno rallentato e non mi hanno permesso di scrivere molto, ma ho anche avuto bisogno di fare un passo indietro e di finire Everything Under the Sun prima di provare ad affrontare qualsiasi altro romanzo. Everything Under the Sun è stato un progetto work-in-progress da ormai, credo, tre anni. Non importa cos’altro io scrivessi o provassi a mettere su carta, EUtS rimaneva in sottofondo nella mia mente e stava, inevitabilmente, intaccando i miei attuali work-in-progress (tra cui, il famoso settimo libro). Sapevo che se non avessi messo tutto da parte e completato EUtS, tutti gli altri miei libri sarebbero, onestamente, stati uno schifo (N.B. shit nell’intervista originale 😛 ). Non tutti gli autori sono uguali, certo, ma io sono una di quelli che deve assolutamente lavorare sul libro che più di tutti prende piede e spazio nel mio cuore e nella mia testa, invece di scrivere quello che tutti attendono e vorrebbero leggere. Ma, prometto: mi metterò a lavorare sul settimo libro, Spiders in the Grove, presto! Siate pazienti con me, vi prego!

Hai dichiarato che hai intenzione di scrivere il libro di Lily (figlia di Andrew e Camryn, dalla serie Il Confine di un Attimo): è ancora una certezza?
Ho ancora l’intenzione di scrivere la storia di Lily, ma ora come ora non so dire quando lo farò.

Risultati immagini per omg gift

OMG *-*


Con questa ultima perla che, vi assicuro, mi ha fatto nuovamente venir voglia di rileggere Il Confine di un Attimo e mi ha, inevitabilmente, fatta entrare nel vortice #AspettoIlLibroDiLilyDisperatamente …
Vi do appuntamento a domani, con un doppio post: uno tutto #English #American #Style; l’altro italianissimo … In cui festeggeremo la pubblicazione di Everything Under the Sun
.

Rachel

© Rachel Sandman

Non lasciarmi andare via di Carmen Bruni – Recensione

Buongiorno a tutti!

Oggi è con immenso piacere che vi parlo di un libro uscito qualche giorno fa: un romanzo self che ho avuto la possibilità di leggere proprio grazie all’autrice, Carmen Bruni …
Una storia che, lo devo ammettere, aspettavo da quando, un po’ di tempo fa ormai, mi ero ritrovata a leggere Il mio imprevisto più bello e avevo, sin da subito, amato un personaggio di sfondo, uno di quelli che, nei romanzi, spesso ha la funzione di aiutante e/o amico dei protagonisti.

Ma … È presto per parlarvi di lui.
Prima, vi lascio qui di seguito il mio scatto, i dati e la trama.
Siete pronti a conoscere uno dei personaggi di carta più introspettivi e unici di sempre?
Venite a scoprire Non lasciarmi andare via e leggete la mia personalissima opinione sul romanzo.

Buona lettura!
Ricordatevi di lasciare sempre un segno del vostro passaggio sul blog con un commento o un like agli articoli.


6tag_220817-160339

Titolo: Non lasciarmi andare via
Autore: Carmen Bruni
Serie: Spin Off di Il mio imprevisto più bello

Data d’uscita: 24 Agosto 2017
Prezzo: € 2,99 (Ebook)
Editore: Self Publishing

Trama: È una sera come tante quando Federico entra in una stanza buia.
Con i vestiti sgualciti, già passati fra decine di mani bramose, si prepara a spogliarsi per l’ultima volta, prima di tornare a casa con il suo meritato guadagno.
Ma non sa che la sua apparente tranquillità sta per essere sconvolta per sempre.
La ragazza di cui deve accontentare i capricci non è una semplice sconosciuta. E non è lì per caso.
Lei è tormento, fuoco, dolore. Colei che ama e odia in egual misura. Lei che all’improvviso era svanita nel nulla.
Mantenere le distanze sarebbe la scelta più giusta, ma Veronica non ha intenzione di demordere, è ritornata a Roma per chiudere i conti con il passato una volta per tutte, quel passato che Federico ha distrutto quando l’ha lasciata con un misero e brutale sms.
Una passione che non si è mai spenta divamperà all’istante fra di loro. Sofferenza e desiderio prevaricheranno, spingendoli in una situazione d’insostenibile confusione, dove i segreti esploderanno come bombe.
Spinti lontani da un destino avverso e da troppi sbagli, si crederanno perduti per sempre.
Ma certe storie non finiscono mai, proprio come accade ai grandi amori.
E spesso lasciarsi andare è l’unico modo per potersi ritrovare.


Recensione: Allora … Come saprete … Ho amato Il mio imprevisto più bello in tutto: lo stile, la scrittura, la storia, i protagonisti (Arianna resta, ancora adesso, anche a distanza di tempo, una delle donne di carta meglio delineate, più indipendenti e più a fuoco del panorama della letteratura contemporanea).
Leggendo la storia tra lei e Cristian, mi ero tuttavia soffermata inevitabilmente su di lui, Federico, il migliore amico e coinquilino dell’impertinente bionda.

Quindi, capite bene che, appena ho saputo che Carmen Bruni avrebbe davvero scritto la SUA storia, non stavo più nella pelle: dovevo e volevo leggerla.
Non lasciarmi andare via è quindi arrivato come un regalo la mattina di Natale, carico di attese e di quella atmosfera ricca di aspettative mal celate che, talvolta, inevitabilmente, rischia di infrangersi al suolo, una volta scartato il pacco.

Ma NON è questo il caso!
Ragazze mie (ma anche ragazzi che state leggendo e siete all’ascolto): come posso descrivervi la meraviglia del personaggio di Federico? Come posso parlarvi in modo sensato di questa storia senza anticiparvi nulla, senza rovinarvi l’attesa e la trepidazione che la Bruni ha disseminato, capitolo dopo capitolo, in una trama ricca di colpi di scena e che necessita, più volte, di una buona dose di Maalox per la gastrite che alcuni personaggi vi porteranno, inevitabilmente, a provare?

Con calma … Un bel respiro … Partiamo … (O almeno, proviamoci).

Federico è, a mio parere, il protagonista indiscusso del romanzo: è vero, i capitoli sono scritti seguendo un punto di vista alternato che ben aiuta il lettore ad immergersi passo passo nella storia e ad entrare, piano piano, nella mente di questo uomo e di Veronica ma, permettetemi di essere di parte qui e dire che Federico surclassa tutto e tutti.
Non lasciarmi andare viaIl suo personaggio è complesso: ricco di pieghe e sfaccettature rese in modo sfumato, appena percepibili e lasciate andare in modo dosato e curatissimo.
Con realismo, calma e un briciolo di impazienza, Non lasciarmi andare via sarà una lettura che vi accompagnerà in tutte le tappe che Federico deve affrontare, senza saltare nulla, senza accelerare nulla, portando il lettore a comprendere le sue scelte di vita, a capirle, a sostenerle.

Dall’altro lato abbiamo invece lei, Veronica. Inizialmente, lo devo ammettere, ho avuto difficoltà a entrare in sintonia con questo personaggio: a tratti piatto, a tratti forse preda degli eventi e ricco di rancore e rimpianti. Ma poi, grazie come sempre allo stile di un’autrice che merita, ogni volta, di essere letta e a fondo, ho iniziato ad avvicinarmi al modo di pensare di Veronica, alle sue scelte, al suo pensiero. Finché all’ultimo capitolo, quello proprio prima dell’epilogo, quando ormai quindi tutto è svelato, tutto è chiarito (forse), tutto è limpido … Mi è apparsa in tutto il suo carattere, in tutto il suo essere donna forte ma tendente ad arrossire, sempre e comunque. Meravigliosamente fragile e candida, Veronica è stupenda e perfetta in ogni cicatrice invisibile a tutti, tranne che a Federico.

Inutile dirvi, poi, che ho semplicemente adorato i piccoli inserti in cui riappaiono Cristian e soprattutto Arianna alla quale la Bruni affida un ruolo non da poco, importante per lo svolgimento della trama di Non lasciarmi andare via ma non eccessivamente preponderante. Perfettamente dosato insomma è il ruolo di colei che anche qui si dimostra un’amica con i fiocchi e con un fidanzato … Davvero irriverente e speciale.

Una nota a piè di pagina qui la devo e voglio fare: ho amato alla follia un personaggio (tanto quanto ne ho odiato un altro, ma questa è un’altra storia e di costei NON ho proprio intenzione di parlare), una sorta di protagonista in seconda che interagisce con la coppia regina della storia, con Veronica e Federico, e lascia trasparire lati del carattere di entrambi che, altrimenti, sarebbero passati sotto silenzio. Soprattutto il rapporto tra lei e Federico svetta per dolcezza, simpatia e unicità: Carmen Bruni ha trattato questo legame con delicatezza estrema e con un tocco di realismo che è, a parer mio, quasi tangibile nello scorrere delle pagine e nell’evolversi della narrazione.

Non vi dirò di più. Forse avrete capito a chi mi riferisco, forse lo avrete già letto in altre recensioni o in alcuni post che ormai girano sui social, forse no. In tutti i casi, non sarò io, qui, ad anticiparvi un elemento così importante per il romanzo.
Una cosa ancora, tuttavia, voglio dirvela: leggete i romanzi di Carmen Bruni. Se non la conoscete, recuperate i precedenti; se invece siete al passo con le sue uscite, abbandonate qualsiasi cosa si trovi ora nel vostro kindle o sul vostro comodino e immergetevi in Non lasciarmi andare via.
Una storia di una normalità unica, una trama dolorosamente ricca di speranza, una coppia, quella di Federico e Veronica, che vi farà battere il cuore e rivedere tutte le situazioni compromettenti e negative della vita sotto una luce nuova, diversa ma non per questo meno luminosa e speciale.

#GoodLuckCarmen! #GoodLuckVeronica&Federico!

Rachel

© Rachel Sandman

Devotion di E. Hunt e L. Calvano – Cover Reveal

Oggi sveliamo la cover di Devotion, l’atteso nuovo romanzo che porta la firma a quattro mani di Estelle Hunt e Lidia Calvano.
Le due talentuose autrici, dopo il successo ottenuto con Rehab, hanno ancora una volta unito le loro penne in una nuova, conturbante storia…

 

Titolo: Devotion
Autrici: Estelle Hunt e Lidia Calvano
Grafica: Lovely Cover
Data di uscita: Settembre 2017
Serie: Spin-off Rehab
TRAMA

 C’era stato un tempo in cui tutto il mondo si riduceva a loro tre, i migliori amici mai esistiti sulla faccia della terra: Adam il ribelle, Ethan il generoso e Amber, la ragazza di cui entrambi si erano innamorati. Poi la vita aveva mescolato le carte, le strade si erano divise e Adam era rimasto escluso da tutto, dall’amicizia, dall’amore, dalla famiglia.
Ora Adam sta tornando, per riprendersi quello che sente appartenergli di diritto. Ha reinventato la sua vita, è andato avanti grazie alla rabbia e all’ostinazione, partendo di nuovo dal nulla. È un uomo che non crede più in niente, che ha come unico punto fermo la passione mai sopita per quella ragazza dai capelli di fuoco.
Ma il “ribelle” ha fatto i conti senza il suo vecchio amico, senza la donna in cui Amber si è trasformata e persino senza se stesso.

“Che cosa dobbiamo fare con lei?” avrebbe voluto chiedere all’amico saggio, al razionale, composto Ethan. In quel frangente, tuttavia, sapeva che la domanda corretta da porsi era: “Che cosa deciderà di fare lei, con noi?”

Infos sul romanzo: Devotion è uno spin-off di Rehab ma si può leggere autonomamente, in quanto riprende un personaggio secondario, Adam, ed è autoconclusivo.
Infos sulle autrici:
Estelle Hunt ha esordito nel 2015 con Emmeline, un romance storico, per poi pubblicare un contemporary romance nell’aprile del 2016, Ritrovarti ancora. La reciproca stima professionale e umana ha spinto l’autrice ad avviare un progetto a quattro mani con Lidia Calvano, che le ha portate a pubblicare nell’ottobre 2016 Rehab, un contemporary romance che ha ottenuto un notevole successo tra i lettori.
Lidia Calvano ha pubblicato diversi romanzi brevi con la casa editrice Delos, prima di indirizzarsi verso il self-publishing. Tra le sue pubblicazioni ricordiamo La terza luna di Vegis, Le concubine del pianeta Zofar, La lezione del porcospino, Un puzzle a due pezzi. Nel gennaio 2017 pubblica RIP Rest In Peace, un contemporary romance con sfumature paranormal, e in aprile 2017 Devil’s Twins, un thriller firmato insieme all’autrice Manuela Chiarottino.
Rachel

Il dizionario delle emozioni di Elle Caruso – Recensione in Anteprima

L'immagine può contenere: sMS

Buongiorno a tutti!
Come vi avevo anticipato un paio di giorni fa, oggi è il gran giorno che segna il ritorno di Elle Caruso con una nuova, intensa e originalissima storia dal titolo Il dizionario delle emozioni (si è fatto un po’ attendere ma alla fine … Eccolo!).

Come avrete capito dalla segnalazione apparsa sul blog, si tratta di un romance non comune, self publishing e assolutamente made in Italy.
Avendo avuto il privilegio di leggere in super anteprima questa storia, oggi sono felicissima di parlarvene.

Qui di seguito quindi troverete le infos, la trama e la mia personalissima opinione.
Buona lettura!


COPERTINA progetto2

Titolo: Il dizionario delle emozioni
Autore: Elle Caruso
Data d’uscita: 9 Agosto 2017
Prezzo: 1,99 (Ebook)
Editore: Self Publishing

Trama: La vita di Rose Wayne, brillante specializzanda in chirurgia, sembra perfetta, almeno in apparenza.
In pochi sanno che dietro quell’impeccabile facciata si nasconde il caos, in pochi conoscono il significato della parola alessitimia: incapacità di riconoscere le proprie emozioni e di comunicarle verbalmente. Letteralmente, non avere parole per le emozioni.
La vita di Eric Dixon, professore universitario di arte con un passato da pugile alle spalle, viene improvvisamente sconvolta quando la fidanzata lo lascia per un altro uomo, e in un attimo Eric si ritrova a dubitare delle proprie certezze e delle proprie scelte.
Quando Eric e Rose si incontrano, tra loro scatta subito un’innegabile intesa, ma a causa delle loro paure e delle loro insicurezze i due non fanno che attrarsi e respingersi a vicenda.
Solo dopo aver toccato il fondo, entrambi si rendono conto che è arrivato il momento di mettere ordine nelle rispettive vite e di fare pace con il passato prima di poter pensare al futuro.
Ma il passato ritorna, ed è ancora capace di mettere tutto in discussione …

Due vite da ricostruire.
Due instabilità che si intrecciano.
Un sentimento per il quale non servono parole.

Infos autore: Elle Caruso non è un’autrice nuova di questo blog. Se ve lo siete persi, recuperate Emerald Gloom, il romanzo con cui l’ho conosciuta, e l’approfondimento da me curato in occasione dell’iniziativa Leggere Italiano. Non ve ne pentirete!


Recensione in anteprima:

Due persone. Due vite. Due storie. Due destini che corrono paralleli come i binari di un treno lanciato in discesa e che sembrano, all’apparenza, destinati a non incontrarsi mai, a non sfiorarsi nemmeno.

Invece, grazie al genio e alla mente di Elle Caruso, due personaggi come Eric e Rose si scontrano, per caso, per fortuna, e creano una storia magari non con punte d’impatto estremo ma con una trama che scava, piano piano, nell’animo del lettore e delinea un romanzo originale, toccando tematiche più o meno note.

Il dizionario delle emozioni è tutto questo e anche qualcosa in più. Io personalmente mi sono ritrovata immersa in questa storia senza quasi rendermene conto.
La prima nota più che positiva, a mio parere, è un dettaglio che avevo già riscontrato in Emerald Gloom della Caruso e che qui si conferma: l’originalità.
Siamo di fronte ad una storia in cui due opposti si attraggono, due mondi completamente diversi si fondono: elementi che potrebbero sembrare un cliché a prima lettura ma che invece si aprono in modo unico grazie all’inserimento di citazioni letterarie che vanno da Italo Svevo a Jane Austen e finiscono con il completare il tutto nel mondo medico, con termini e descrizioni tecniche e con l’alessitimia (questa grande sconosciuta) che prende piede e assume un ruolo da comprimaria inconsapevole.

Altro elemento di rilievo sono loro, i due protagonisti della storia.
Partiamo da lei, Rose. Grazie al suo personaggio, il lettore può immergersi in quella atmosfera che va tanto di moda e che è stata portata al successo da telefilm quali Grey’s Anatomy: c’è la tensione della sala operatoria, c’è il feeling con gli annessi legami che vanno a crearsi tra i corridoi ospedalieri e c’è lei, specializzanda in cardiochirurgia con un bagaglio non indifferente alle spalle. Avere Rose come protagonista non è semplice perché è una donna rigida, con schemi mentali non facili da scalfire, con una visione di insieme non particolarmente rosea: lei è come un edificio dalla facciata sfavillante con gli interni che cadono a pezzi.
Il suo personaggio è, inizialmente, di difficile lettura ma, grazie a salti temporali ben dosati e assolutamente coerenti con la trama, il lettore impara, capitolo dopo capitolo, ad amarla e, soprattutto, a comprenderla.

Eric, al contrario, è un piccolo orsacchiotto dallo sguardo triste che, sin da subito, il lettore vorrebbe prendere e coccolare. Seriamente, Elle Caruso ha creato un protagonista scosso, inizialmente indeciso e insoddisfatto ma che riesce a costruire un’empatia immediata con chi legge. Anche lui, come Rose, cresce e matura nel corso delle pagine senza brusche accelerazioni o sbalzi improvvisi: la Caruso dosa tutto, gestisce tutto nella maniera più naturale e reale possibile. Fantastica.
Un’ultima cosa che ho adorato in Eric è la compresenza di due animi apparentemente contrastanti ma che gli donano spessore, tridimensionalità e realismo: Eric è impeto e sensibilità; Eric è riflessione e istinto; Eric è romanticismo e gelo; Eric è arte e pugilato.

In conclusione, vorrei ancora parlarvi di due personaggi secondari che, nel bene e nel male, prendono la parola e assumono il ruolo che, nella struttura classica, potrebbe definirsi di aiutanti: Jordan, amico di Rose, e il padre di Eric.
Il primo porta, a mio parere, una storia personale interessante che, se la Caruso volesse, potrebbe davvero esplorare in un progetto tutto suo e tutto nuovo.
Il secondo, invece, è stato, a mio parere, il personaggio più sorprendente: la sua linea narrativa è fantastica, un continuo innalzarsi, un improvviso contrasto, una nota emotiva non da poco … Insomma, tenete d’occhio questo personaggio perché vi sorprenderà, sono sicurissima!

Detto ciò, LEGGETE Il dizionario delle emozioni: una storia in cui i protagonisti sono sì Eric e Rose ma sono, soprattutto, le emozioni, le parole, i rapporti personali che si creano. Leggete il nuovo romanzo di Elle Caruso e … Poi venite qui perché io devo condividere anche i dettagli spoilerosi con qualcuno!

P.S. Nota per chi legge e chi non ha letto: nella mia recensione manca ed è totalmente assente ogni riferimento ad un personaggio di dubbio gusto, una donna dall’accento strano, il cui nome inizia con la V. Ecco, volevo solo chiarire che il tutto è assolutamente voluto: io di quella lì NON parlo, chiaro Caruso? Non se ne parla proprio …

#GoodLuckMyDear!
#GoodLuckElle!

Rachel

© Rachel Sandman

Review Party – Sotto la luce di mille stelle di Cinzia La Commare

RP La commare

Buongiorno!

Oggi è con immenso piacere che il blog partecipa al Review Party, l’evento che accompagna l’uscita di un nuovo romanzo made in Italyself: si tratta di Sotto la luce di mille stelle di Cinzia La Commare, già autrice di romanzi quali I colori di Juliet (di cui, personalmente, adoro la cover che vi invito ad ammirare, seguendo il link) e Tutta colpa dei Soci@l, oltre a serie quali Il Buio e Ad un bivio tra me e te.

Devo ammettere che la qui presente nuova uscita, disponibile DA OGGI in formato digitale e cartaceo, è il primo romanzo, la prima storia che leggo scritta da questa autrice quindi non potrò fare un confronto con altri suoi scritti.
Tuttavia sono davvero felice di potervi raccontare le mie sensazioni e le emozioni che la lettura di Sotto la luce di mille stelle mi ha suscitato.

Qui di seguito trovate tutte le infos, il link d’acquisto, la trama e, ovviamente, la mia personale recensione.


Cinzia Lacommare

Titolo: Sotto la luce di mille stelle
Autore: Cinzia La Commare
Prezzo: € 0,99 (Ebook) – € 6,99 (Cartaceo)
Data d’uscita: 1 Agosto 2017
Editore: Self Publishing

Trama: Blair Thomson ha ventotto anni, un’infanzia tormentata, una carriera come modella alle spalle e un’imminente matrimonio ad attenderla al ritorno dalle vacanze in Grecia. Vacanze che avrebbe dovuto fare con il suo fidanzato David Davies, stilista di fama mondiale, se non fosse che lui all’ultimo minuto viene trattenuto a Londra per lavoro. Così Blair si ritroverà svogliatamente a passare due settimane da sola a Zante, fino a quando non incontra Christophe, che in poco tempo diventerà l’unica persona sull’isola su cui lei senta di poter fare affidamento. Lui è seducente, sfacciato e del tutto intenzionato a tentarla con le sue spiccate doti da seduttore. Tra escursioni in barca, feste in piazza e notti passate sulla spiaggia, Christophe, approfittando dell’assenza di David, non perderà occasione per cercare di conquistare Blair che dal canto suo però non ha poche remore. I Davies l’hanno salvata da una vita disagiata quando era solo una ragazzina, hanno fatto di lei una modella acclamata e Blair nutre per quella famiglia una forte gratitudine. Ma è per questo che ha deciso di sposare David? Solo per riconoscenza? Non se lo era mai chiesto fino a prima che Christophe, in sole due settimane, arrivasse a minare ogni sua certezza. Può un uomo conosciuto in pochi giorni deviare l’intero corso del destino di Blair, che lei ha sempre creduto già programmato nei minimi dettagli?


Recensione in Anteprima: Se state cercando il giusto romanzo che faccia da sottofondo a queste giornate estive e ricche di afa, posso garantirvi che l’avete trovato!
Sotto la luce di mille stelle di Cinzia La Commare porta infatti con sé la trama perfetta, l’ambientazione ideale per questo periodo vacanziero.

Risultati immagini per zante grecia

La storia di Blair e Chris parte in un’atmosfera che mi ha ricordato un po’ la magia che aleggia in film quali L’isola dell’amore (titolo originale Griechische Küsse, film tedesco del 2008) e 4 amiche e un paio di jeans (The Sisterhood of the Traveling Pants, film del 2005 con Blake Lively, Alexis Bledel e America Ferrera).
L’ambientazione greca, i profumi del mare e della salsedine, la pelle ambrata degli isolani e i piatti tipici di una terra mediterranea dal sapore unico permettono, sin dai primi capitoli, di fare un vero e proprio viaggio che per chi, come me, è ancora ancorato a casa in attesa del meritato riposo, è un vero e proprio tuffo immaginario nel blu.

20561866_1937323006484150_53505075_nIl personaggio di Chris è … Magnetico. Lo si conosce poco, si lascia andare poco, parla poco ma, grazie a piccoli gesti dosati e ad un’irruenza quasi sgarbata, decisa e senza dubbio virile, riesce ad ammaliare anche il lettore più scostante.
Blair, al contrario, è una protagonista a tratti imperturbabile o, per meglio dire, incerta: da un lato, il suo carattere remissivo e la sua accondiscendenza, fin troppo tollerante, mi hanno fatto storcere un po’ il naso per alcune scelte che, da una ragazza, una donna di 28 anni proprio non mi aspettavo. 20561957_1937322976484153_1979058122_nPoi però ho proseguito la lettura e, grazie ad un approfondimento non eccessivo dell’autrice sulla storia personale di questa modella scozzese dai capelli rossi e dagli occhi grigi, mi sono in parte ricreduta: c’è un motivo per cui lei è così legata al mondo della moda, alla sua carriera e alla famiglia Davies, ragion per cui il suo atteggiamento succube ha un senso logico e definito e sono, infine, riuscita a vederla sotto una luce differente.

La scrittura di La Commare è fluida, con accenni di ironia mista ad un filo narrativo che sa di fiaba e che procede, spedito, a tratti forse troppo, verso un epilogo che io, personalmente, ho trovato un po’ affrettato.
Sia il capitolo conclusivo della vicenda che il salto temporale finale avrebbero, secondo me, avuto bisogno di più respiro in modo che sia il lettore che i personaggi stessi potessero, finalmente, godere appieno della situazione che hanno atteso a lungo e che poi, in un paio di pagine, viene loro sottratta.

In conclusione, il romanzo Sotto la luce di mille stelle è un romanzo tenero, dolce ma, al contempo, ricco di spunti e di approfondimenti psicologici non indifferenti. I personaggi si uniscono e creano legami solidi, oggetto di colpi di scena presenti ma mai eccessivi o esagerati. Le descrizioni dell’isola e delle spiagge che i protagonisti visitano sono piccoli quadri curati nel dettaglio, tanto che io stessa, nonostante non sia mai stata in Grecia, mi sono ritrovata parte integrante del quadro dipinto, spettatrice sorridente, seduta a lato, con in mano un immaginario bicchiere di ouzo e con, in sottofondo, musica proveniente da un recente passato.

#GoodLuckCinzia!

Rachel

© Rachel Sandman

 

Blitz Release & Giveaway – Black Rose di Sagara Lux

Black Rose It's live

Buongiorno! Oggi il blog ospita il Blitz Release del nuovo romanzo di Sagara Lux. In questo post trovate tutte le infos e i dati di Black Rose.

Cover Black Rose

Titolo: Black Rose

Autore: Sagara Lux

Serie: The darkest night

Genere: Dark-Romance

Data di pubblicazione: 23 Luglio 2017

Link d’acquisto: Amazon

Pagine: 224 (versione cartacea)


Trama: Mai desiderare quel che potrebbe distruggerti.Lilian Leroy non ha mai desiderato di svegliarsi in una stanza non sua, in compagnia di un uomo completamente nudo che non ricorda nemmeno di avere incontrato. Non ha mai desiderato di finire coinvolta nei giochi di potere che legano suo padre a un misterioso uomo venuto dalla Russia.
Ma ha desiderato lui, Sergej.
Dal primo momento in cui lo ha visto.
Sergej non ha mai desiderato nulla per sé. Ha sempre e soltanto eseguito gli ordini, almeno finché non gli è stato chiesto di fare l’unica cosa che non avrebbe mai voluto: distruggere qualcuno.
Distruggere lei.
Tre uomini. Due donne. Una notte.
La più oscura di sempre. Quella che cambierà le loro vite.


Se siete particolarmente curiosi, al link qui di seguito trovate il primo capitolo che potete leggere GRATUITAMENTE ->  Black Rose – Capitolo I

GIVEAWAY

Se volete tentare la fortuna … Cliccate sul link per partecipare -> a Rafflecopter giveaway

#GoodLuck!

Rachel