Le cose da dimenticare di Kerry Lonsdale – Recensione

Buongiorno!

Oggi torna l’appuntamento Recensione e, per l’occasione, vi parlo di un romanzo che mi ha davvero colpito: edito da LeggerEditore, uscito in digitale il 31 Agosto 2017, venite a scoprire con me qualche infos in più su Le cose da dimenticare di Kerry Lonsdale, il seguito di Ogni cosa a cui teniamo.

Qui di seguito trovate tutti i dati, la trama e la mia opinione. Un’avvertenza: in questo caso in particolare, invito (anche a mio discapito, si intende) vivamente coloro che non hanno ancora letto il primo romanzo a NON PROSEGUIRE con la lettura in quanto … Uno spoiler, anche solo leggendo la trama, è inevitabile e vi rovinerebbe in parte la lettura della prima storia.
Se invece siete temerari, procedete pure ma IO vi avevo avvisati!

Buon proseguimento!


6tag_030917-144621 (1)

Titolo: Le cose da dimenticare
Autore: Kerry Lonsdale
Serie: Ogni cosa a cui teniamo #2
Prezzo: € 4,99 (Ebook) – € 15,30 (Cartaceo – In uscita prossimamente)
Editore: LeggerEditore

Trama: Due mesi prima il suo matrimonio, il consulente finanziario James Donato insegue suo fratello Phil in Messico, ma si perde in mare e viene dato per morto. Sei anni più tardi, si risveglia da uno stato dissociativo e scopre che ora si trova a Oxaca sotto il nome di Carlos Dominguez, vedovo e padre di due figli, che con l’aiuto della sorellastra Natalya cerca di dare un senso alla propria vita. Fino a quando non scopre che la sua fidanzata, Aimee Tierney, si è sposata e ha un figlio. Devastato, James e la sua famiglia tornano in California ma presto scopriranno che suo fratello Phil è uscito di galera vuole vendicarsi. James dovrà capire presto cosa successe quella notte in Messico e perché non si fida più di nessuno tanto che ognuno sembra raccontargli la propria verità.


Recensione: Torno a ripetere … Se non avete ancora letto Ogni cosa a cui teniamo, NON proseguite la lettura.
Detto e ripetuto ciò … Ragazzi, quando ho letto l’epilogo del primo romanzo di questa serie non vedevo l’ora di avere questo romanzo tra le mani e di immergermi nella storia di Carlos per scoprire tutto, ogni cosa.
Le mie aspettative erano alte, altissime e … Devo dire che la lettura non le ha rispettate ma surclassate, e di tanto, tantissimo.

Quando ho letto il primo romanzo, la figura di James mi intrigava ma non più di tanto, voglio dire: lui è il classico ostacolo per la serenità della coppia che si sta formando quindi … Era umanamente impossibile parteggiare per lui.

Tuttavia in questo romanzo è altrettanto inevitabile stare dalla sua parte, comprenderlo, supportarlo e questo, per me, è il tratto distintivo che delinea e conferma la grandezza di Kerry Lonsdale.

Se, infatti, avevo apprezzato Ogni cosa a cui teniamo, ho letteralmente amato Le cose da dimenticare.
In questo romanzo c’è vita, desiderio, mistero, incomprensione e dolore, un sacco di dolore.

La vicenda è narrata seguendo due punti di vista, sfasati anche a livello temporale, che, sin da subito, fanno capire l’originalità della storia che avete tra le mani: si tratta infatti di due punti di vista, è vero, ma appartenenti ad una sola persona. James da un lato, Carlos dall’altro: un solo uomo spezzato in due ma che resta uno, stesso corpo, stesso cuore, stessa anima.

Il conflitto interiore che questo personaggio è costretto a vivere è una delle storyline più strazianti che io abbia letto nell’ultimo periodo ed è resa magistralmente grazie allo stile impeccabile della Lonsdale e alla scelta narrativa di staccare e far scoprire pezzi di un passato diverso ma comune a poco a poco, piano piano.

Rivedremo Aimee, ovviamente, ma questa volta non sarà lei la protagonista, non sarà lei ad essere quella giusta, la compagna perfetta. Al suo posto una delle donne di carta più forti in cui io mi sia mai imbattuta: Natalya è davvero magnificamente immensa. Lei ha amato, ama e amerà Carlos ma, nonostante tutto, è pronta a mettere da parte il suo sentimento ed è pronta ad aiutare James, un uomo che non la vede con gli occhi che l’hanno sempre guardata, non la sente allo stesso modo, non la ama.

Accanto a loro, i piccoli di casa: un rapporto che, anche qui, sa di realtà misto a devastazione. Il legame tra Carlos e i suoi figli è meraviglioso ma per James è un qualcosa che non esiste, da ricostruire del tutto: vi immaginate, a questo punto, come dev’essere per un bambino di 5 anni svegliarsi un giorno e scoprire che il proprio padre si è completamente dimenticato di te, della tua esistenza?
La ricostruzione di questo nucleo famigliare sarà straziante, vi avviso, ma è un percorso che fa male per quanto è ben dosato e curato. Mai stucchevole, mai affrettato … Perfetto.

In conclusione, io vi invito, seriamente, a leggere questo romanzo che personalmente ho avuto il piacere di leggere grazie alla LeggerEditore e che rientra in un genere tutto suo, fatto di romance ma anche di mistero, di intrigo, di formazione. Un libro dai mille volti, un po’ come il protagonista, che si farà amare inevitabilmente, senza filtri, senza maschere, con un epilogo che sarà una conclusione forse un po’ affrettata (non volevo che finisse, ne volevo ancora, ne volevo di più!) ma che si unisce ad un ennesimo quesito che l’autrice lascia lì, come una piuma che volteggia libera nell’aria, in attesa, forse, di una nuova storia.

N.B. Ancora una volta, l’edizione italiana mantiene la cover originale: una donna dai capelli rossi di spalle … Scelta azzeccatissima!

Rachel

© Rachel Sandman

 

Annunci

Ladri del cielo – Irene di Elena Sole Vismara – Recensione

Buonasera a tutti!

Oggi torno ad immergermi nel mondo dei self e del made in Italy con la recensione di un romanzo che è il secondo capitolo di una serie che sta tra il fantasy e il romanceLadri del cielo, di Elena Sole Vismara.
Irene, uscito il 7 Luglio di quest’anno e di cui vi ho già accennato qui, è il seguito di Luc, libro che vi ho già raccontato qui sul blog e che mi aveva piacevolmente sorpreso e colpito.

Sarà accaduto lo stesso anche con questo nuovo episodio della storia tra Irene e Luc?
Scorrete il post per scoprirlo!


6tag_160817-122925

Titolo: Irene
Autore: Elena Sole Vismara
Serie: Ladri del cielo #2

Prezzo: € 2,99 (Ebook) – € 12,00 (Cartaceo)
Editore: Self Publishing
Data d’uscita: 7 Luglio 2017

Trama: “È nel momento in cui tutto sembra andare per il meglio che le cose tendono a complicarsi, non è vero?
È proprio questo ciò a cui pensa Irene quando, a un passo dallo sfiorare la felicità con la punta delle dita, il passato di Luc torna a farsi sentire all’improvviso, prepotente e crudo.
Basta un attimo per far crollare ogni illusione, per porre Irene davanti a una scelta dalla quale sa in partenza di non poter uscire vincitrice, e una terribile verità emerge a tradimento, minando le basi di una fiducia costruita con tanta fatica.
Eppure non seguire quella vocina che in fondo al suo cuore non ha mai smesso di incitarla ad agire, a sottrarre Luc a un destino di sofferenza, è impossibile. Mettendo in gioco se stessa, la propria vita e forse perfino la propria anima, pur di riscattare quella di lui, Irene si imbarcherà quindi in un viaggio che la porterà nel profondo di un abisso.
Un abisso in cui scopre che niente è come sembra, nemmeno lei stessa, e da cui riemergere sarà quasi impossibile, nonostante un’inaspettata serie di aiuti. Può davvero, però, chiamare amici coloro che le sono venuti in soccorso?”


Recensione: Parlare di un libro è sempre, più o meno, complesso: quando poi mi trovo di fronte ad un romanzo che non solo è il secondo capitolo di una serie ma è, in tutto, il naturale proseguimento e la chiara continuazione di una storia precedentemente scritta (e, nel mio caso, letta) … Beh, capite bene che la faccenda si complica, e non poco!
Perché, ora, come faccio a raccontarvi ciò che vorrei senza fare spoiler che sarebbero dannosi e irrispettosi nei confronti del lavoro di Elena Sole Vismara?

Risultati immagini per how? gif

#ProfondoSospiro … Allora … Partiamo dal presupposto che Irene parte esattamente da dove ci eravamo lasciati in Luc: non c’è il minimo salto temporale, nessun distacco.

A differenza del primo capitolo però, l’ambientazione cambia: passiamo infatti dall’avere uno sfondo prettamente marittimo e dal sapore salino, ad un paesaggio fatto di monti, grotte e chi più ne ha più ne metta.
La scelta è, a mio parere, azzeccata: infatti dalla spensieratezza e, passatemi il termine, dalla superficialità vacanziera del primo libro, in Irene ci immergiamo (in vari sensi, direi) più a fondo, non solo per quanto riguarda la trama ma anche dal punto di vista della psicologia della nostra eroina che dà, per l’appunto, il nome a questo capitolo.

Sono personalmente rimasta sconvolta come nemmeno Mirtilla Malcontenta nel bagno di Hogwarts quando ho compreso, più o meno, l’andamento della storia perché, accidenti, MAI avrei potuto immaginare una tale svolta! In questo, l’autrice è stata davvero fenomenale perché qualsiasi quadro il lettore si immagini ad un tratto, state tranquilli che verrà smontato, capovolto e modificato. Pazzesca, Elena Sole, pazzesca!

Certo, l’originalità è rischiosa e se, da un lato, l’ho apprezzata sul fronte Irene che diventa, in questo modo, meno macchietta e più donna con carattere e coerenza (senza, tuttavia, mai perdere la vena ironica che la contraddistingue), meno l’ho capita nei confronti di Luc che, in questo secondo capitolo della serie, resta fin troppo spesso in penombra e rimane avvolto da una nube di incomprensione che mi ha fatto alzare gli occhi al cielo e mi ha fatto venir voglia di scuoterlo e di urlargli in faccia … Più volte, devo ammetterlo.

Risultati immagini per sono sconvolta gif

La Vismara ha fatto, indubbiamente, una mossa coraggiosa e ha completamente invertito il sentimento che il lettore prova verso la figura di Luc: se nel primo romanzo, infatti, c’è la naturale curiosità, così come interesse e tenerezza, nel secondo libro, almeno personalmente, Luc si meriterebbe una bella porta in faccia … Almeno a seguito di alcune infelicissime uscite.

Risultati immagini per door slam gif
Lasciando così in secondo piano il vero protagonista che, parzialmente, recupera e fa ben sperare per il prossimo romanzo solo nella zona cesarini, nella storia emergono nuovi nomi e volti che, capitolo dopo capitolo, agganciano l’attenzione del lettore e seminano una serie di indizi che, una volta svelati, so già mi lasceranno a bocca aperta.

Su tutti, devo ammetterlo, sono rimasta ammaliata da personaggio di Calliel che se, da un lato, non va a prendere il posto e a fronteggiare attivamente il caro e incomprensibile Luc, poco ci manca. Ragazze che state leggendo, preparatevi perché io, lo ammetto qui, pubblicamente, ad un certo punto e anche un po’ ora … Ho seriamente parteggiato per questo nuovo scintillante membro della serie Ladri del Cielo, una serie che davvero ha la capacità di farti credere una cosa e di stravolgerla il capitolo … Ma che dico, il capitolo! La pagina dopo!

Risultati immagini per love gif

In conclusione, la scrittura è, come già in precedenza, molto curata e va alla ricerca anche di termini ricercati ma non astrusi. Le descrizioni continuano, a mio parere, ad essere il punto forte dello stile della Vismara così come i paragrafi di spiegazione risultano, ancora, un po’ lenti ma necessari, indubbiamente.
Detto questo … Carissima autrice che so leggerai questa recensione … E adesso? No, vogliamo parlarne? Scrivi il terzo capitolo e vedi di farmi capire qualcosa perché, accidenti, sono in una situazione analoga (se non peggiore) rispetto a quando ho terminato Luc!
Aiuto!!

Rachel

© Rachel Sandman

Trailer Reveal – If there’s no tomorrow di Jennifer Armentrout [Post in Italiano]

Buongiorno a tutti, buongiorno mondo!

Allora, come potete ben comprendere, ancora una volta il blog veste dei panni internazionali e, dopo un BlogTour tutto incentrato sull’autrice Jessica Redmerski (che se non avete seguito, vi invito ora a cercare e a leggere), ha l’opportunità di ospitare un fantastico evento senza alcun tipo di barriera: oggi, 5 Settembre 2017, è la giornata dedicata al trailer di If there’s no tomorrow, l’ultimo romanzo scritto da una delle scrittrici più amate tra le autrici contemporanee, Jennifer Armentrout.

In questo post troverete la copertina di If there’s no tomorrow, la trama (tradotta dalla sottoscritta, così come tutto il resto ergo … Chi prende è pregato di citare il blog), alcuni teasers e un fantastico ed emozionante trailer sulla storia di questo nuovo libro, scritto dalla creatrice della serie Ti aspettavo (edita dalla casa editrice NORD), di Il problema è che ti amo e della serie Covenant (edita dalla casa editrice HarperCollins).
Quindi … Siete pronti?
Iniziamo!


Cover Armentrout

“Bellissimo, reale, e devastante. If There’s No Tomorrow mi ha preso al cuore sin dalle prime frasi e non mi ha più lasciato andare sino alla fine.  Ricco di tratti romance, amicizie egregiamente descritte, e ritratti sfumati di dolore e guarigione, questo libro avrà sempre un posto nello scaffale dei miei preferiti. Assolutamente brillante e indimenticabile.”
Sarah J. Maas, autrice bestseller #1 del New York Times

Lena Wise ha sempre guardato al futuro, specialmente all’inizio del suo senior year. È pronta a collezionare più amici possibili, a finire  le domande per il college e forse a far sapere al suo amico di infanzia, Sebastian, ciò che realmente prova nei suoi confronti. Per Lena, l’anno che sta per iniziare si preannuncia epico, un anno ricco di opportunità e possibilità.
Fino a che una scelta, un momento, distrugge tutto.
Adesso Lena non sta più guardando al futuro. Non quando il tempo dell’amicizia potrebbe non essere più lo stesso. Non quando le domande per il college sembrano tutto ma anche impossibili. Non quando Sebastian potrebbe non perdonarla mai per ciò che è accaduto.
Per ciò che lei ha lasciato che accadesse.
Con il senso di colpa che cresce ogni giorno, Lena capisce che la sua sola speranza è quella di andarsene, di andare avanti. Ma come può andare avanti quando la sua esistenza e quella di tutti i suoi amici sono state ridefinite? Come può andare avanti quando un domani non è più garantito?

ITNT-3
“Vorrei tornare a casa dove tutto era normale e giusto. Dove il mondo stava ancora girando e ogni cosa andava bene. Ogni cosa era viva”.

Data d’uscita negli Stati Uniti: September 5th, 2017
Editore: Harlequin Teen
Numero di pagine: 384
Disponibile in: Copertina rigidan (U.S./Canada), Ebook, Audiobook

Links: Amazon Ebook – Amazon Flexible Cover
Audible: http://amzn.to/2wUGZIf
B&N: http://bit.ly/2rEvMc8
iBooks: http://apple.co/2qANVDI

“Mentalmente provocante e potente”
Erin Watt, autrice bestseller #1 del New York Times

ITNT-6.JPG

“Era pazzesco e stupido perché era semplicemente il tocco più leggero ma lo sentii in ogni singola cellula del mio corpo”.

Jennifer Armentrout, #1 NEW YORK TIMES autrice bestseller, vive a Martinsburg, in West Virginia. È considerata un’autrice trasversale, in grado di mantenere contatti con case editrici indipendenti e non, continuando inoltre a muoversi nel mondo del self publishing. Passa il suo tempo leggendo, allenandosi, guardando film orribili sugli zombie, provando a scrivere, e passando il tempo con suo marito e il suo Jack Russell Loki.

Trailer about … If there’s no tomorrow

Ma … Questo post NON finisce qui! Se seguite QUESTO LINK (cliccateci sopra!) potete tentare di vincere un fantastico GIVEAWAY. Volete sapere qualcosa in più? Bene …

Regole del Giveaway

  1. Il PREMIO: un PACCO A SORPRESA (contenente alcuni libri autografati e altre cosucce).

  2. È aperto a livello globale quindi, miei cari lettori italiani che siete all’ascolto, fatevi sotto e partecipate!

  3. Termine del Giveaway: 14 Settembre 2017.

Non lasciatevi scappare questa fantastica chance!
Infine, ringrazio qui Jennifer Armentrout che mi ha dato l’opportunità di essere parte di questo Trailer Reveal e Stephanie che è stata davvero carinissima e paziente nelle chiacchiere via mail con la sottoscritta.
Non vedo l’ora di leggere questo romanzo e spero, veramente, che possa arrivare PRESTO in Italia.

N.B. English Post HERE.

Rachel

© Rachel Sandman

Amore dietro le quinte di Ilenia Bernardini – Recensione

Buongiorno!

Oggi … Voglio raccontarvi la mia opinione su un libro made in Italy ed edito dalla casa editrice Butterfly Edizioni: si tratta di Amore dietro le quinte di Ilenia Bernardini, una donna che, oltre ad essere autrice, è anche blogger.

Pronti?
Buona lettura!
Ricordatevi di lasciare un commento alla fine di questo articolo! Lasciate il segno!


6tag_220817-161443

Titolo: Amore dietro le quinte
Autore: Ilenia Bernardini
Prezzo: € 2,99 (Ebook) – € 15,00 (Cartaceo)
Data d’uscita: 8 Maggio 2017
Editore: Butterfly Edizioni

Trama: Blair Monroe, eroina delle figuracce, crede nel destino, nelle favole e nella magia. È un’inguaribile romantica, nonostante sia stata ferita in passato e molto dedita al suo lavoro di sceneggiatrice. La sua monotonia viene scossa dall’incontro con Chuck Sinclair, uno scrittore di successo, tanto bello quanto arrogante. Costretta dalle circostanze a lavorare al suo fianco, non perdono un attimo per punzecchiarsi e discutere, pronti a odiarsi e a farsi la guerra. In una lotta senza esclusione di colpi, anche testa e cuore si dovranno affrontare… Lui è abituato a un altro tipo di donna. Lei non si fida di quelli come lui. Insieme prendono fuoco facilmente e non solo per le discussioni… Come nelle storie che scrive, Blair sta aspettando il bacio che farà svegliare il suo cuore addormentato da troppo tempo. La posta in gioco è molto alta. Varrà la pena lasciarsi andare ai sentimenti e alla passione? E cosa succede se, proprio mentre i due hanno la possibilità di conoscersi meglio, si intromettesse Seth, un uomo affascinante e raffinato? Sapranno testa e cuore mettersi d’accordo al momento giusto?


Recensione: Se cercate un romanzo dal sapore hollywoodiano, con quel vago sentore di commedia americana, con una storia d’amore pulita, divertente e protagonista indiscussa del libro … Amore dietro le quinte di Ilenia Bernardini è il romanzo che fa per voi.

La storia di Blair e Chuck ha, infatti, una patina di lustro e faceto che ben si accosta all’atmosfera e all’ambiente in cui si svolge la vicenda, ovvero Los Angeles.
Tra i due protagonisti quello che ho preferito e che ho maggiormente apprezzato è Chuck, scrittore e playboy.

Risultati immagini per jensen ackles writing

Non so come spiegarlo ma credo che la Bernardini abbia fatto un buon lavoro nella caratterizzazione di questo personaggio rendendolo poliedrico e completo: è un bel ragazzo, dall’aspetto impeccabile e dalla carriera sfolgorante, ma non solo.
La presenza, a tratti ingombrante, di una famiglia (la sorella e le nipoti) che ha voluto e che ricerca, come appoggio e sostegno, gli dona quello spessore e quel realismo che lo completano e lo delineano su più fronti.

Risultati immagini per sarah drew gif

Non ho, invece, trovato un’empatia immediata con la protagonista: Blair è un personaggio complesso che carica, moltissimo, tutto il suo essere su battute ironiche che, devo ammettere, all’inizio mi hanno un po’ destabilizzato e reso lo scambio di frasi e dialoghi un po’ artefatto (la presenza eccessiva di epiteti stile hashtag mi è piaciuta, ma fino ad un certo punto).

Tutto va, però, ad ampliarsi con l’evolversi della storia: la Bernardini non ha messo in una facile posizione la sua protagonista, dobbiamo ammetterlo, e in alcuni casi ho seriamente avuto la tentazione di scrollarla e tirarle i capelli. Quando però credi che, seriamente, questa donna non riuscirà mai a colpirti e ad entrare in connessione con te, ecco che avviene la svolta.

L’elemento migliore, a mio parere, è stato quello di inserire nella trama elementi più o meno drammatici che creano scossoni non solo emotivi ma anche, e soprattutto, narrativi. L’autrice ha dosato bene, nei giusti punti, i picchi della storia, gestendoli con maestria e portando il lettore a provare un sali scendi di emozioni che, inizialmente, non si poteva prevedere.

In conclusione, la forma è davvero curata: un plauso quindi sia all’autrice sia al lavoro di editing che è stato fatto su questo che, in precedenza, era un romanzo uscito in forma self, dal titolo Ciak e … Amore. Un invito a voi, a questo punto: leggete questo romanzo, divertitevi e … Beh, lasciatevi conquistare da due personaggi secondari che saranno i protagonisti del prossimo libro della Bernardini e che, a mio parere, hanno un potenziale da urlo.

Cara Ilenia … Affrettati e pubblica questa nuova storia!

Rachel

© Rachel Sandman

L’ultima notte al mondo di Bianca Marconero – Recensione

Buonasera!

Allora, oggi devo ringraziare immensamente un’autrice che, nonostante io non avessi mai letto o recensito nulla di suo, si è premurata di inviarmi una copia cartacea del suo ultimo romanzo e ha atteso, sino ad ora, pazientemente, un mio riscontro: sto parlando di Bianca Marconero che, con Newton Compton, ha pubblicato L’ultima notte al mondo (libro inserito all’interno della collana Gli Insuperabili e che include, oltre al romanzo, anche la novella che fa da prequel alla storia, ovvero Ed ero contentissimo).

Qui di seguito, quindi, troverete tutte le infos su questo volume, i link d’acquisto, la trama e la MIA personale opinione sulla storia.
Buona lettura!


6tag_170717-111800

Titolo: L’ultima notte al mondo
Autore: Bianca Marconero
Data d’uscita: 29 Giugno 2017
Prezzo: € 3,99 (Ebook) – € 4,43 (Cartaceo)
Editore: Newton Compton Editore
Collana: Gli Insuperabili

Trama: Marco Bertani ha ventitré anni, alle spalle un’adolescenza tutt’altro che semplice e davanti a sé un futuro nel quale potrà contare solo su se stesso. Un giorno inaspettatamente si imbatte in Marianna Visconti, ex compagna del liceo e amore non corrisposto della sua vita. I loro mondi non potrebbero essere più lontani: Marianna, dopo aver studiato negli Stati Uniti, sta facendo pratica legale presso il prestigioso studio di un amico di famiglia, mentre Marco sbarca il lunario lavorando come operatore per una rete televisiva locale. Quando però le viene prospettata l’occasione di condurre un programma ideato proprio da lui, Marianna decide di accettare la sfida, convinta che cosi potrà dimostrare a Luca, il fidanzato con cui è in crisi, di cosa è capace: lei e Marco si troveranno quindi a lavorare gomito a gomito e scopriranno di non essere poi così diversi come credevano… E non finisce qui: tra le pagine del prequel, “Ed ero contentissimo”, in coda a questo volume, scoprirete un Marco adolescente sui banchi di scuola.


Recensione: L’ultima notte al mondo di Bianca Marconero è uno di quei libri che ti fanno sorridere dall’inizio alla fine e non, attenzione, perché superficiali o banali, ma perché semplici e ironici al punto giusto. L’ultima notte al mondo racconta una storia in cui la realtà ben si mescola con i caratteri buffi dei protagonisti e con la linea narrativa assolutamente di livello.

Il romanzo si basa su una coppia di protagonisti davvero un po’ sgangherata e fuori asse. Da un lato c’è lui, Marco Bertani, un uomo dal carattere forte che è dovuto crescere in fretta, che ha dovuto affrontare la vita a muso duro, senza orpelli o fronzoli superflui.
Dall’altro abbiamo invece lei, Marianna Visconti, una donna che nasce in un contesto sociale ed economico opposto rispetto a quello di Marco, con un’aura da prima donna e con quell’atteggiamento da puzza sotto il naso che, almeno per i primi capitoli, fatica a togliersi di dosso.

Due mondi che si scontrano prima tra i banchi del liceo e poi, più tardi, sulle corsie della vita, quella vera, dando origine a quello che, oserei definire, un gran bel film.

Il personaggio che evolve maggiormente è, senza dubbio, quello della protagonista femminile che, a seguito di vicende più o meno volute, si trasforma da ragazza prevedibile, scontata, noiosa e incapace di follie, a donna, prima fragile e traballante sui tacchi eleganti e nel tailleur da lavoro, poi matura e decisa, che lotta per quello che sente e vuole.
Non va, tuttavia, sottovalutato anche il mutamento di Marco che, da ragazzo tranquillo come una mucca indù, si scioglie, capitolo dopo capitolo, e si lascia andare, fidandosi (cosa per lui davvero difficile e complessa).

Il tratto che ho preferito in questo romanzo è stato proprio il modo in cui la Marconero ha scelto e ha diretto le varie tappe della conoscenza, dell’avvicinamento e della storia vera e propria tra i due protagonisti.
Una serie di tasselli minimali e delicati che, uniti l’uno con l’altro, hanno creato una tela meravigliosa, impreziosita da chicche quali:

«… ora ho una gran fame. Facciamoci un panino».
«Dove?»
«Sul sagrato».
«Come i turisti, gli studenti e i tossici?»
«No. Come me e te» …

Ho inoltre adorato il modo e le pennellate di colore che l’autrice ha lasciato intravedere nelle descrizioni di Bologna: sono piccoli e brevi paragrafi, spesso inseriti ad inizio capitolo, che offrono una panoramica unica e per nulla banale, che danno il sapore vero dell’atmosfera in cui si svolgono i vari fatti e che delineano uno sfondo che diventa, di colpo, tridimensionale e, a tratti, davvero palpabile. La nota e la descrizione di quello che è un po’ il meltin pot bolognese, con il gruppo dell’Armata Russa con tanto di sosia di Ivan Drago (di cui, giusto per dire, io aspetterei anche un libro, una novella, qualsiasi cosa) al seguito, con i Pakistani, i Magrebini e i Bolognesi cresciuti in quartieri di dubbia fama, è uno dei tratti che voglio, qui, segnalarvi e che confermano come questa autrice non sia solo brava nei dialoghi e nella gestione del lato romance del libro, ma riesca anche a riempire lo spazio e a caratterizzare personaggi secondari e comparse.

In conclusione, oltre al realismo e all’ironia, ai battibecchi, ai malintesi e alle note romantiche presenti, L’ultima notte al mondo si caratterizza anche per piccoli stralci di poesia, lasciati qua e là, come perle incastonate in un gioiello antico.

Stasera, mentre i portoni di Bologna si aprono come bocche sorprese, vedendoci passare, e le finestre abbassate ammiccano verso di noi, la risposta è sì. Io posso essere felice per questo niente che ho.

Che dire, dunque? Chapeau a questa penna tutta italiana che NON conoscevo e che ho apprezzato, moltissimo, grazie a questo suo ultimo lavoro che, se ancora non avete letto, vi invito a recuperare, subito, ora, adesso!
Vi lascio, qui di seguito, il video della colonna sonora, della canzone che, non per niente, dà il nome al libro … L’ultima notte al mondo di Tiziano Ferro.

Rachel

© Rachel Sandman

Nuove Uscite LeggerEditore – Segnalazione

Buongiorno!
Oggi, con Settempre che si avvicina sempre di più, ecco che torna l’appuntamento di segnalazione legato alla casa editrice LeggerEditore.
Due sono i titoli di punta che usciranno, entrambi, il 31 Agosto 2017.

Curiosi di scoprire di quali romanzi sto parlando?
Scorrete il post e … Buona lettura!


cover-phillips

Titolo: Cosa ho fatto per amore
Autore: Susan Elizabeth Phillips

Data d’uscita: 31 Agosto 2017
Prezzo: € 4,99 (Ebook) – € 12,67 (Cartaceo)

Editore: LeggerEditore

Due esistenze coincidono in una sola vita. Due passati ritornano in un solo presente.

Trama: Per Georgie York, un tempo la protagonista di una delle sitcom preferite dagli americani, è proprio un periodo no. La sua carriera cinematografica è in stallo e dover badare a suo padre la sta facendo letteralmente impazzire. Per di più, suo marito l’ha appena lasciata… Un bel danno d’immagine per una delle attrici più amate dal grande pubblico. In un momento del genere, andare a Las Vegas e imbattersi nel suo ex collega, il detestabile ma fascinoso Bramwell Shepard, sarebbe stata per chiunque la peggiore delle soluzioni. Ma Georgie non è una donna come le altre, la sua vita è uno straordinario e inestricabile groviglio di guai. Quando ai suoi però si aggiungono quelli di Bramwell Shepard, la situazione diventa a dir poco esplosiva, perché i destini dei due ex rivali sono più legati di quanto loro stessi avessero mai sospettato. Dalla penna di una delle grandi maestre del romance internazionale, intrighi amorosi, vanità, ripicche e gelosie, per una commedia romantica indimenticabile, raccontata con la giusta dose di ironia e sensualità, sullo sfondo della città più pazza e trasgressiva d’America.


cover-Lonsdale

Titolo: Le cose da dimenticare
Autore: Kerry Lonsdale
Serie: Everything we keep #2

Data d’uscita: 31 Agosto 2017 (in Ebook) – Settembre (Cartaceo)
Prezzo: € 4,99 (Ebook) – € 15,30 (Cartaceo)

Editore: LeggerEditore

Trama: Due mesi prima di sposarsi, James Donato scompare in mare, in Messico, impegnato nelle ricerche di suo fratello Phil, invischiato in traffici illeciti. Sei anni più tardi, lo stesso uomo dato per disperso riemerge dal suo stato di fuga dissociativa in cui era piombato quel maledetto giorno, per ritrovarsi protagonista di un’altra vita, con un nuovo lavoro e un nuovo nome. Vedovo e padre di due figli, vive a Oaxaca insieme a sua cognata Natalya, un’ex surfista professionista, con cui ha condiviso gli anni più bui. Di colpo le due esistenze parallele collidono e torna vivido il ricordo di Aimee, il suo grande amore, e con esso l’esigenza di ritrovarla. Ma anche Aimee si è rifatta una vita, si è sposata e ha avuto un bambino. A James rimangono i suoi due figli e Natalya, l’unica persona su cui può contare, soprattutto ora che suo fratello Phil, appena uscito di prigione, è disposto a tutto pur di impedire che James riveli quello che ha visto in Messico, quel lontano giorno di sei anni prima… Una storia emozionante, che racconta la perdita più dolorosa e il coraggio di un uomo che con ogni mezzo cerca di ricostruire la propria vita.

Recensione e dati Ogni cosa a cui teniamoqui


Allora … Cosa ne pensate di questi nuovi libri targati LeggerEditore? Vi ispirano? Li leggerete? Cosa ne pensate delle cover? Vi piace il fatto che per Kerry Lonsdale la scelta sia stata mantenere la copertina originale?
Commentate qui o su FB e … Fatevi sentire! Lasciate il segno!

Rachel

© Rachel Sandman

BT – Special Event! Release Day! Everything under the sun by Jessica Redmerski #4 [Post in Italiano]

Banner Redmerski - Copia

Buongiorno!

Oggi, qui sul blog, l’ultima tappa del Blog Tour che ruota attorno a Jessica Redmerski, grazie al quale ho l’opportunità di ospitare un fantastico ed internazionale evento: oggi, 28 Agosto 2017, è il Release Day per il nuovo romanzo scritto da una delle più poliedriche autrici di sempre. Oggi è il giorno in cui negli Stati Uniti esce Everything Under the Sun di Jessica Redmerski.

In questo post troverete la cover, la trama, alcune infos e un estratto di questo nuovo e fantastico libro, disponibile in inglese a partire da OGGI.
Quindi … Siete pronti?
Iniziamo.


EUtS Amazon

Fiction & Letteratura| Post-Apocalittico| Suspense | Romance
683 pages

Link d’acquisto: Amazon

Trama: Thais Fenwick aveva 11 anni quando la civiltà è caduta, devastata da un virus che ha ucciso la maggior parte della popolazione mondiale. Per sette anni, Thais e la sua famiglia hanno vissuto in una comunità di superstiti, nel cuore dei Monti Appalachi. Ma quando la sua città viene attaccata dai banditi, lei e sua sorella, non vedente, vengono portate via e condotte nel territorio orientale centrale, dove si ritrova destinata a vivere un tipo di vita ingiusto e crudele, una vita verso la quale la sua defunta madre l’aveva più volte messa in guardia.
Atticus Hunt è un soldato tormentato di Lexington City che ha speso gli ultimi sette anni cercando di conformarsi alla natura viziosa degli uomini della società post-apocalittica. Sa che, per sopravvivere, deve abbandonare la sua morale e la sua coscienza e diventare come coloro che lo circondano. Ma quando incontra Thais, i principi morali e la coscienza hanno il sopravvento sul suo desiderio di integrarsi, e rischia la sua posizione e la sua vita per aiutarla. Loro scappano dalla città e partono insieme per un lungo e pericoloso viaggio alla ricerca della salvezza che si trova a Shreveport, in Louisiana.
Lottando per sopravvivere in un mondo senza elettricità, cibo, riparo, e acqua potabile, Atticus e Thais si disfano delle loro paure insieme e si innamorano, irrimediabilmente, l’uno dell’altra. Ma può l’amore sopravvivere in tempi così oscuri, o è destinato a morire con loro?

Banner Redmerski

Estratto

“Thais,” dissi, “Io penso che tu sia bellissima. Solo —.” Non potevo andare contro me stesso e dire ciò che realmente volevo, ovvero: vorrei che tu volessi questo bacio, non solo perché sono il solo uomo, qui, in grado di dartelo. Ma il suo discorso sincero riguardo a ieri, oggi, domani e alla reale possibilità che non ci potesse realmente essere un’altra occasione, non alleviavano quel pensiero, anzi — Lo rinforzavano.
Alla fine, dopo aver lottato con me stesso, tutto ciò che contava era ciò che Thais voleva, ciò di cui aveva bisogno. E se questo era un semplice bacio che lei mi aveva chiesto, allora l’avrei fatto. Per lei. Non per me stesso, sebbene anche io, allo stesso modo, lo volevo, così tanto quanto sapevo, benissimo, che avrebbe reso i miei bisogni e desideri più insostenibili, avrei sopportato l’imminente dolore se questo avrebbe alleviato il suo.
Mi avvicinai a lei lentamente; i miei occhi notarono la curva delle sue labbra, il piccolo solco sotto il suo naso, e toccai l’angolo sinistro della sua bocca con la mia.
L’angolo destro.
Il centro.
Il dolore imminente …

#GoodLuckJessica!

Non vedo l’ora di leggere la tua prossima storia e spero, davvero, che questo libro arrivi anche da noi, in Italia, un giorno!
E voi … Cosa ne pensate di questo nuovo romanzo firmato Redmerski? Che ne dite?

Rachel

© Rachel Sandman

BlogTour – Jessica Redmerski #3

Banner Redmerski - Copia

Buongiorno!

Penultimo appuntamento con questo mio personalissimo BlogTour che ruota attorno ad un’autrice che ha fatto colpo, in Italia, qualche anno fa con Il Confine di un Attimo e che ora è un po’ dimenticata dagli editori nostrani … Jessica Redmerski.

Oggi, come promesso, ecco la seconda parte dell’intervista (la prima la trovate qui, mentre il post introduttivo, a questo link). Gli argomenti?
Scorrete il post e … Buona lettura!

Come sempre, ricordatevi di lasciare un segno del vostro passaggio sul blog: un solo commento o un like ad un articolo NON sono molto, per voi, ma per me, per i blogger in generale, sono davvero MOLTO.


Sul self publishing …

Retro 1.jpg

Quanto è importante conoscere le basi della pubblicazione prima di gettarsi effettivamente nel self publishing?
Gli scrittori devono capire che il self publishing non è semplice. Certo, puoi scrivere un libro, caricarlo e iniziare a venderlo, ma c’è molto più di questo nella pubblicazione self. Se uno scrittore sceglie di autopubblicarsi deve mettere in conto un po’ di promozione selvaggia e tenace e, inoltre, deve spendere un po’ di soldi (per editing professionale, giveaways, copie recensione, grafica per la copertina, pubblicità …). Saltare tutto questo e non curarsene fa sì che il suo libro resti sepolto tra i milioni di altri libri che lottano per la stessa esposizione e allo stesso modo.

Pensi che alcuni scrittori scelgano il self publishing a seguito della frustrazione causata dal tentare e non riuscire a pubblicare in modo tradizionale?
Quando Amazon ha dato il via al self publishing, pensavo che la maggior parte di coloro che utilizzavano il mezzo provenissero da questo tipo di frustrazione. Io ero una di quelli! Anche se ho autopubblicato il mio primo romanzo poco tempo dopo aver capito che questa era la cosa giusta da fare, l’ho fatto perché venivo da tre anni di tentativi in cui ho cercato, inutilmente, un’agente e una casa editrice. Ma ora, penso che sempre più scrittori lo facciano perché sentono che è la strada giusta per loro, e in questo modo oltrepassano il lacerante metodo invio manoscritto – attesa – scarto. Personalmente, amo entrambi: il self e la pubblicazione editoriale.

Sugli altri libri …

Retro 2.jpg

Girovagando su Goodreads ho notato che i fans della serie Company of Killers vorrebbero sapere perché ci vuole così tanto per la pubblicazione del settimo libro. Puoi dar loro qualche informazione a riguardo?
Sembra che ci sia qualcuno che mi chiede questa domanda ogni giorno, ma è davvero complicato rispondere a tutti. Allora … Cercherò di spiegare qui, meglio che posso, cosa sta accadendo con il settimo libro. Quindi … Partiamo!
Mi sono dedicata al 100% a questa serie, e lo so che è frustrante il fatto che dopo il sesto sia trascorso davvero un sacco di tempo prima della futura pubblicazione del settimo. Ma ho bisogno che tutti capiscano che non solo ho avuto a che fare con cose personali per l’ultimo anno e mezzo che mi hanno rallentato e non mi hanno permesso di scrivere molto, ma ho anche avuto bisogno di fare un passo indietro e di finire Everything Under the Sun prima di provare ad affrontare qualsiasi altro romanzo. Everything Under the Sun è stato un progetto work-in-progress da ormai, credo, tre anni. Non importa cos’altro io scrivessi o provassi a mettere su carta, EUtS rimaneva in sottofondo nella mia mente e stava, inevitabilmente, intaccando i miei attuali work-in-progress (tra cui, il famoso settimo libro). Sapevo che se non avessi messo tutto da parte e completato EUtS, tutti gli altri miei libri sarebbero, onestamente, stati uno schifo (N.B. shit nell’intervista originale 😛 ). Non tutti gli autori sono uguali, certo, ma io sono una di quelli che deve assolutamente lavorare sul libro che più di tutti prende piede e spazio nel mio cuore e nella mia testa, invece di scrivere quello che tutti attendono e vorrebbero leggere. Ma, prometto: mi metterò a lavorare sul settimo libro, Spiders in the Grove, presto! Siate pazienti con me, vi prego!

Hai dichiarato che hai intenzione di scrivere il libro di Lily (figlia di Andrew e Camryn, dalla serie Il Confine di un Attimo): è ancora una certezza?
Ho ancora l’intenzione di scrivere la storia di Lily, ma ora come ora non so dire quando lo farò.

Risultati immagini per omg gift

OMG *-*


Con questa ultima perla che, vi assicuro, mi ha fatto nuovamente venir voglia di rileggere Il Confine di un Attimo e mi ha, inevitabilmente, fatta entrare nel vortice #AspettoIlLibroDiLilyDisperatamente …
Vi do appuntamento a domani, con un doppio post: uno tutto #English #American #Style; l’altro italianissimo … In cui festeggeremo la pubblicazione di Everything Under the Sun
.

Rachel

© Rachel Sandman

Big Love di Jay Crownover – Recensione in Anteprima

Buongiorno a tutti!

Esce oggi, 24 Agosto 2017, in formato digitale e cartaceo, il secondo capitolo della Welcome Series (del primo libro, Bad Love, vi ho parlato un po’ di tempo fa qui), Big Love di Jay Crownover, edito da Newton Compton Editori.

Grazie alla casa editrice che mi ha fornito una copia digitale in anteprima del romanzo, sono qui, oggi, pronta a parlarvi della storia di Race e Brysen. Siete pronti?

Qui di seguito troverete il mio scatto, qualche dettaglio sul libro, la trama e, ovviamente, la mia personalissima opinione.
Buona lettura!
Ricordatevi, sempre, di lasciare un segno del vostro passaggio sul blog con un like o un commento veloce: grazie.


6tag_010817-180016

Titolo: Big Love (Better when he’s bold)
Autore: Jay Crownover
Serie: Welcome Series #2
Data d’uscita: 24 Agosto 2017
Prezzo: € 5,99 (Ebook) – € 10,20 (Cartaceo)
Editore: Newton Compton Editori

Trama: Che differenza c’è tra un cattivo ragazzo e un ragazzo che fa il cattivo? Quando ti muovi in un mondo oscuro e corrotto, per dominare la situazione non devi mai mostrare di aver paura. Solo così potrai controllare strade e persone senza scrupoli. Race Hartman è sufficientemente coraggioso, intelligente e sbandato per riuscire a diventare il capo di un posto come il Point. Dove ci saranno sempre cose brutte e cattivi da mettere in riga, ma in cui un uomo forte può ridurre i danni al minimo. Race ha un piano… riuscirà a impedire l’annientamento totale di quel luogo senza distruggere se stesso? Brysen Carter ha sempre visto Race per quello che è davvero: un ragazzo bello, dolce, ma troppo pericoloso. La tentazione di crogiolarsi nel suo bagliore dorato è forte, ma Brysen sa che finirebbe per scottarsi. Ha già tanti problemi, non ha certo bisogno di crearsene altri a causa di Race. Ma quando Brysen deve affrontare una minaccia che potrebbe essere la cosa più pericolosa che il Point abbia mai prodotto, è costretta a prendere una decisone: perché l’unica persona che potrebbe aiutarla a salvarsi è proprio l’uomo che lei non può permettersi di avere.

Infos sull’autore: Jay Crownover vive in Colorado. Ama i tatuaggi e l’arte di modificare il corpo e cerca di fare in modo che la sua scrittura sia permeata da tutto ciò che vede. Le piace leggere, soprattutto storie che la coinvolgano e appassionino; naturalmente, se c’è un bad boy bello e tatuato è sempre meglio. La Newton Compton ha pubblicato la Tattoo Series (Oltre le regole, Oltre noi l’infinitoOltre l’amoreOltre i segreti, Oltre il destino e Oltre le leggi dell’attrazione). Big Love è il secondo di una nuova serie di cui è stato già pubblicato Bad Love.


Recensione: Ragazzi, lettori, amici tutti: preparatevi, perché la Crownover dei tempi migliori, l’autrice di storie tatuate con protagonisti personaggi come RuleRowdyAsa è tornata!

Come saprete se avete letto la mia recensione di Bad Love, il primo capitolo di questa serie mi aveva convinto, ma solo fino ad un certo punto.
In questo secondo romanzo, tuttavia, Jay Crownover porta a termine, a mio parere, ciò che era nei suoi piani sin dall’inizio, ovvero creare un vero bad boy dalla vita intrisa nella melma e nel fango, nelle strade losche e cupe di cui è fatta The Point.

Chiarisco subito il concetto: Bax è stato, nel suo libro, un personaggio fuori dagli schemi e dalla legge, pieno di ombre che trasparivano da quei due occhi scuri incastonati in un volto da far girar la testa. Quando però aveva preso la decisione di cedere ai sentimenti e di avere al suo fianco Dovie, la sua armatura era in parte crollata, in una sorta di copia di altri personaggi di carta creati dalla Crownover che aveva, in questo modo, a mio parere, demolito il suo tentativo di creare il vero cattivo della situazione.
RaceIn Big Love non c’è, invece, nulla di tutto questo: ho amato Race, il protagonista, l’oscuro, il capo di The Point (o, meglio, colui che cerca di diventarlo), perché non si nasconde e non cede a nulla. Nessun compromesso, nessun tentennamento: in questo romanzo non c’è nulla se non lui che va avanti, come un carrarmato dritto e minaccioso, verso il suo obiettivo, verso la meta che si è da tempo prefissata, senza curarsi troppo dell’opinione e dei tentennamenti della gente che lo circonda.

Ho adorato, davvero moltissimo, il modo in cui la Crownover ha saputo descrivere la lotta interiore di questo ragazzo, nato in una famiglia più che rispettabile e piombato in un mondo dove vizi e fuorilegge la fanno da padroni. Le due anime di Race prendono il sopravvento senza mai cedere il passo: lui non si piega, non perde nulla, non si abbassa  a nulla ed è questa, secondo me, la carta vincente del romanzo.
BrysenQuesta e, ovviamente, anche la protagonista femminile che, mi perdoneranno le fans della rossa, ma batte Dovie su più fronti.

Era come la parte fresca del cuscino, come la brina gelata sul vetro della finestra, un balsamo calmante per tutti i graffi e le contusioni.

Brysen, a differenza della sorellina del suo amato dio dorato, non scende a compromessi, non nasconde la testa sotto un cuscino né, tanto meno, spinge la polvere sotto un divano affinché non si veda ad occhio esterno: lei sceglie Race e, con questo, tutto ciò che lui è e che lo circonda.

C’era qualcosa in quella freddezza bionda, in quella quantità infinita di candida pelle di seta, che le donava un non so che di surreale, una qualità onirica che non molte tipe possedevano.

La forza di questa giovane donna che deve, in questo romanzo, subire le peggio cose sia a livello fisico che psicologico, lascia il segno e crea, in unione con la doppia personalità del bad boy di turno, una delle coppie meglio amalgamate della schiera Crownover.

«Questa cosa», indicò con un dito prima me e poi lui, mentre apriva la portiera, «succederà. Forse non ora perché non è un bel periodo per te, forse nemmeno troppo in là nel tempo perché potrei non restare in giro così a lungo, ma a un certo punto, prima o poi, succederà. Tieniti pronta, Brysen»

Inoltre, l’ambientazione, come già nel primo romanzo, è presenza fissa e palpabile, un’energia pulsante che si annida ad ogni angolo di strada e che è, quasi, come una seconda pelle per i protagonisti che la vivono e la abitano.

In conclusione, lo stile di Jay Crownover si conferma, con questo libro (se ancora ce ne fosse stato bisogno) uno dei migliori nel panorama contemporaneo: ricco di realismo, sensualità, violenza, psicologia e, in questo specifico caso, con una punta di suspense e di mistero che incollano il lettore dalla prima all’ultima pagina.

In parole povere: preparatevi a salire sul treno di Big Love che, nella sua rotta, vi farà incontrare una coppia di opposti, ma forse poi nemmeno così tanto diversi; vi farà immergere nei vicoli sporchi e nella criminalità di The Point; non vi permetterà di scendere sino al capolinea, sino al tanto sospirato e meraviglioso epilogo.

Una piccola e breve nota a piè di pagina: questa serie chiude con il prossimo capitolo, che vedrà come protagonista il fratello poliziotto di Bax.
Ora, cara Crownover, sei sadica o cosa? Cioè, quando avrete letto questo romanzo, vi ritroverete a shippare come se non ci fosse un domani una coppia che si preannuncia assolutamente DA NON PERDERE (quella tra la sorellina sedicenne di Brysen e … Non ve lo dico! Lo dovete scoprire da soli!). Peccato però che questa storia ci sarà, ma sarà il terzo capitolo di un’altra serie (prolungamento di questa che, spero, la Newton porterà in Italia). Vi rendete conto? Cioè, oltretutto, capite che questa determinata storia non è nemmeno stata pubblicata in lingua originale? Diventeremo vecchi, già lo so, ma NON potremo non leggere la storia di Karsen e … Scopritelo!

Buona lettura gente!

Rachel

© Rachel Sandman

Cover Reveal – Quello giusto per me di Natasha Madison

Buongiorno!

Come vi avevo anticipato … La settimana è pigra ma non priva di sorprese! Una di queste è proprio il Cover Reveal dedicato alla nuova uscita targata Quixote Edizioni.

Oggi … Sveliamo la copertina di Quello giusto per me, un romanzo di Natasha Madison.
Allora … Ci siete? Siete pronti per questo nuovo libro?
Andiamo a scoprire qualche dettaglio in più allora!

Ricordatevi di commentare e fatemi sapere cosa ne pensate di questa grafica e cover in stile Quixote!


Quello Guisto Per Me Eboo (Something So Right in Italian).jpg

Titolo: Quello giusto per me
Autore: Natasha Madison
Editore: Quixote Edizioni

Data d’uscita: 22 Settembre 2017 (save the date!)

Trama: Il momento in cui tutto è cambiato non è stato un fuoco d’artificio, bensì un incubo. Ho beccato mio marito, il mio fidanzato del liceo, il padre dei miei figli, coinvolto in una sordida relazione.
È stato in quel momento che ho deciso di rinunciare agli uomini e all’amore.
Non ho però tenuto conto del ragazzo d’oro dell’NHL, il bellissimo e arrogante Cooper Stone, che ha sconvolto la mia vita e il mio lavoro da cima a fondo.
I miei figli sono l’unica ragione per la quale mi sveglio al mattino.
L’hockey è la ragione di vita di Cooper.
Arriviamo da mondi e luoghi diversi, ma quando i nostri cuori si sono scontrati, qualcosa di totalmente sbagliato si è trasformato nella cosa giusta. Lui è quello giusto per me.


Allora … Che ve ne pare di questa nuova storia?
Devo dire, in parte differente e con tematiche nuove rispetto ai soliti romanzi che abbiamo trattato sino ad ora sul blog …
Ma, ditemi la vostra! Sono curiosa!

Rachel

© Rachel Sandman