Prossime Uscite Triskell Edizioni – Segnalazioni

Buongiorno!

Oggi vi segnalo due nuovi titoli che saranno disponibili tra pochi giorni e che andranno ad arricchire il già numeroso catalogo Triskell Edizioni della collana Rainbow.

Pronti?


19 aprileTitolo: La scoperta di Daniel (The Enlightenment of Daniel)

Autore: Eli Easton

Traduttore: Francesca Bernini

Serie: Sex in Seattle Series #2

Prezzo: € 4,99 (Ebook)

Trama: Il magnate della finanza Daniel Derenzo vive per il lavoro, fino a che il padre morente gli ricorda quanto la vita sia breve. Quando comincia a guardarsi intorno con occhi nuovi, fa una scoperta sconvolgente: sebbene abbia sempre pensato di essere etero si sente attratto dal suo socio in affari e miglior amico Nick. Alla tipica maniera degli studenti più brillanti, disseziona i suoi nuovi desideri con l’aiuto degli esperti della clinica del sesso Expanded Horizons e punta Nick con la stessa feroce determinazione che gli ha fatto ottenere molti contratti d’affari. Nick era stato innamorato di Daniel anni prima, quando erano compagni di stanza al college. Ma Daniel era etero e Nick aveva rimesso insieme i pezzi del suo cuore infranto sposando Marcia. Due figli e quattordici anni dopo, il loro matrimonio si trascina stancamente come una nave alla deriva. I figli, però, sono tutto per lui e teme che in caso di divorzio non riuscirebbe mai a ottenerne la custodia congiunta. Se riuscirà ad affidare il suo cuore a un Daniel che si sta appena riscoprendo, forse tutti quanti potranno trovare la strada del loro “vissero per sempre felici e contenti”.

Data d’uscita: 19 Aprile 2017


24 aprileTitolo: Tu sei la ragione (You Are the Reason)

Autore: Renae Kaye

Traduttore: Karen Arreghini

Serie: The Tav #2

Prezzo: € 5,99

Trama: Davo è un ragazzo nella media. Ha un buon lavoro, una casa propria e passa i fine settimana al pub. Accetta completamente di essere gay, ma non vuole essere uno di quei gay effeminati. Gli piacciono il football, le altre attività maschili ed evita accuratamente tutto ciò che potrebbe essere considerato femminile, comprese le relazioni che durano più di quindici minuti. Un giorno, l’amico e idolo gay di Davo non solo trova un fidanzato, ma adotta perfino una bambina. Davo è profondamente sconvolto e corre al pub. È proprio lì che incontra Lee, una ragazza carina dai capelli color ciliegia, con un bel vestitino e un paio di scarpe rosse a punta. Davo ne è affascinato, ma com’è possibile? Lui è gay, no? Poi Lee gli confessa di essere in realtà un ragazzo a cui a volte piace indossare abiti da donna. Stravolto da quell’attrazione così bizzarra per lui e le sue idee, Davo inizia un lungo cammino che lo porterà ad accettare se stesso senza dare importanza a ciò che pensano gli altri.

Data d’uscita: 24 Aprile 2017


Buona lettura! E buona Pasquetta a tutti!

Good Luck Triskell!

Rachel

© Rachel Sandman

Sono tornata!!! I’m back!!!

Buongiorno a tutti … Ci siete ancora?

Spero proprio di sì … Non siete fuggiti o scappati altrove, vero??

Allora, molto probabilmente vi sarete accorti che in queste due settimane sono stata molto meno attiva e presente del solito.

LaureaLa causa prima è stata la seguente … Mi sono LAUREATA!!!

Wow! Un’esperienza fantastica che mi ha resa davvero ricca e orgogliosa di me stessa ma che ha portato, soprattutto nei giorni precedenti, un’ansia che si presentava ad ondate burrascose e che mi rendeva simpatica e attiva come un porcospino narcolettico.

Se ve lo state chiedendo, la tesi che ho presentato è un lavoro che ruota attorno alla figura di Santorre di Santa Rosa, uno degli animatori dei moti rivoluzionari piemontesi del 1821.

Detto questo … Ora veniamo al BLOG …

Allora, proprio perché coincideva con il giorno della discussione (ieri) non ho potuto pubblicare questa settimana la rubrica Post it d’autore e chiedo qui pubblicamente scusa ai lettori che la attendevano e alle mie colleghe blogger di Diario di un sognoLeggendo RomanceLeggere In SilenzioIl blog delle lettrici compulsive e Voglio essere sommersa dai libri: dal prossimo giovedì (20 Aprile) riprenderò con puntualità questo appuntamento (promesso!).

Veniamo però ai prossimi programmi per questo mio angolino digitale.

Innanzitutto, conto di riprendere quanto prima e recuperare le recensioni relative alle letture di questo periodo che, anche se meno numerose dei momenti di quiete, sono comunque alcune.

Poi … Sono in programma alcuni Blog Tour relativi a tre romanzi, uno edito da De Agostini, uno edito da Newton Compton Editori e uno edito da Delrai Edizioni. Curiosi? Avete qualche idea?

Ho poi un progetto tutto mio che mi frulla da un po’ in testa e che richiederà la partecipazione di tutti voi (se vi va, ovviamente). Rimanete sintonizzati qui e sulla pagina FB perché non tarderanno ulteriori informazioni e dettagli.

Sto inoltre organizzando un’intervista che adoro e spero davvero di riuscire a realizzare: purtroppo, a causa di alcuni disguidi tecnici e informatici, l’intervistato ed io abbiamo avuto qualche intoppo nella comunicazione digitale (grazie, #GMail, per questo … Ma proprio grazie tante!) ma so che ce la faremo. Non vedete l’ora di sapere chi sarà l’oggetto di questo appuntamento? Anche in questo caso, dovete rimanere sintonizzati.

Termino questo mio post di ritorno e ricapitolazione dicendovi che ho in lista un sacco di romanzi che autori e CE mi hanno gentilmente inviato.

Ecco qui un breve elenco delle mie prossime letture! Fatemi sapere se ne conoscete alcune e soprattutto agli autori self chiedo pubblicamente perdono per questo ritardo (rimedierò nel più breve tempo possibile!).

  • Caro tu edito da De Agostini
  • Libro DeA Young Adult per il BT
  • Libro NC per il BT
  • Libro Delrai per il BT
  • La mia sfida più grande di Terri Osburn (grazie Amazon Publishing)
  • Luc – Ladri del Cielo di Elena Sole Vismara
  • Black Hole di Paola Garbarino
  • Tu che colori la mia ombra di Elle Eloise (grazie alla Delrai Edizioni)
  • SteamBros Investigations – L’armonia dell’imperfetto di Alastor Maverick & L.A. Mely.

Ovviamente, l’ordine può subire modifiche o aggiunte a seconda dell’umore o del genere che mi sento di leggere: un esempio lampante è quello relativo alla mia cara Eloise. Il suo romanzo è arrivato nel mio kindle grazie a Malia ormai da tempo ma, visto che so che adorerò Paolo e la sua storia e che, allo stesso tempo, la narrazione mi coinvolgerà emotivamente e temporalmente, NON ho potuto iniziarlo nel periodo ansiogeno che ho appena trascorso e in cui ho preferito letture stile romance o novelle.

Detto questo … Non mi resta che dirvi A PRESTO!

xoxo

Rachel

© Rachel Sandman

 

Segnalazione Prossime Uscite

Buongiorno!

Oggi torna l’appuntamento in cui vi parlo di alcuni titoli usciti recentemente oppure disponibili a partire dai prossimi giorni …

Pronti?

Buona lettura!


pigozzoTitolo: Solo un desiderio

Autore: Veronica Pigozzo

Prezzo: € 2,99 (Ebook)

Link d’acquisto: Amazon

Editore: Rizzoli

Collana: You Feel

Trama: Non si ruba qualcuno a chi non lo possiede. Quella di Nicole doveva essere la vacanza perfetta, tre settimane da trascorrere in un villaggio turistico con gli amici di sempre e il flirt dell’estate precedente. Ma nella sua vita appare Luciano, e tutto cambia. Luciano è silenzi, è mistero, è diverso dai ragazzi che è solita frequentare. E, paradossalmente, sembra essere l’unico uomo capace di attraversare la cortina di cinismo e disincanto dietro la quale Nicole ha scelto di nascondersi. Luciano però cela un segreto, un fardello troppo grande da portare. E inoltre ha qualcuno ad attenderlo a casa, fuori dalla bolla in cui lui e Nicole stanno vivendo in quelle settimane. “Mai e poi mai entrare in competizione con un’altra donna” recita uno dei comandamenti di Nicole. Riuscirà a infrangere le sue stesse regole seguendo il cuore? Una storia d’amore con la A maiuscola, un romanzo per sognare e riflettere.

pigozzo2.png

Data d’uscita: 31 Marzo 2017


caro tuTitolo: Caro tu – Lettere segrete mai spedite

Autore: Emily Trunko

Traduttore: F. Mastruzzo

Illustratore: Lisa Congdon

Prezzo: € 12,67 (Cartaceo)

Link d’acquisto: Amazon

Editore: De Agostini

Collana: Il grillo parlante

Trama: Avete mai scritto una lettera che non avete avuto il coraggio di spedire, per vergogna, per rabbia, per rassegnazione oppure semplicemente perché sentivate che non era il momento giusto per farlo? Non siete gli unici! Una ragazza americana di nome Emily Trunko ha deciso di dare ascolto ai messaggi rimasti senza voce, e ha aperto un Tumblr: un sito che nel giro di pochi mesi ha acquistato un’incredibile popolarità (dearmyblank. tumblr.com). “Caro tu” è la raccolta dei messaggi più belli e intensi che molte persone hanno postato sul sito di Emily; una galleria di lettere romantiche, arrabbiate, strappalacrime, divertenti, struggenti, con una caratteristica comune: tutte hanno un destinatario che non le ha mai ricevute. Il risultato è un sorprendente arcobaleno di emozioni, un’antologia di sentimenti che arrivano dritti al cuore di chi legge.

Data d’uscita: 4 Aprile 2017 (oggi!)


un passo avantiTitolo: Un passo avanti (One step further)

Autore: Felice Stevens

Traduttore: Rita De Maria

Serie: Ricordi #2

Prezzo: € 5,99 (Ebook)

Editore: Triskell Edizioni

Collana: Rainbow

Trama: Alex Stern ha tutto: è di bell’aspetto, affascinante, fa un lavoro che ama ed è l’amicone del gruppo. Vive la vita al massimo nella città che non dorme mai. Ma Alex è anche un maestro della finzione, e neppure il suo migliore amico vede il dolore che il ragazzo nasconde così bene. Lo stesso Alex non è sicuro di chi sia o cosa stia cercando, sa solo che non l’ha ancora trovato. Come veterinario, Rafe Hazelton ama tutti gli animali che incontra. A loro non importa della sua balbuzie o se preferisce gli uomini. Il loro è un amore incondizionato, ma la sua vita è comunque vuota: gli animali possono arrivare fino a un certo punto. Delle nuove amicizie lo convincono ad abbattere il muro di solitudine dietro cui si è rifugiato fin dall’infanzia e a scoprire cosa si stia perdendo. Alex e Rafe instaurano così un’amicizia che diventa sempre più intima, ed entrambi giurano che la loro relazione continuerà fin quando durerà il divertimento. Ma quando vecchi dolori tornano a galla e segreti nascosti per anni vengono rivelati, Alex e Rafe scopriranno che accettare ciò che hanno nel cuore e fare il passo successivo potrebbe donare loro la più grande ricompensa alla fine del tunnel.

Data d’uscita: 5 Aprile 2017


le paroleTitolo: Le parole degli altri (Aux petits mots les grands remèdes)

Autore: Michael Uras

Traduttore: Francesco Graziosi

Prezzo: € 16,90 (Cartaceo)

Editore: Casa Editrice Nord

Trama: Per tutti arriva il momento di scegliere cosa fare nella vita. Ed è arrivato anche per Alex. Lui, però, ha avuto un’idea geniale: perché non mettere a frutto la sua smisurata passione per i libri e il suo intuito nel saper leggere il cuore delle persone? Così si è inventato un mestiere: il biblioterapeuta. Invece di medicine, Alex dispensa ai suoi pazienti precisi consigli di lettura e li accompagna nella scoperta del potere salvifico delle parole: Aspettando Godot per chi ha troppo da fare, Il giovane Holden per chi ha paura di ribellarsi, l’Odissea per ritrovare il proprio posto nel mondo… E, grazie a quei consigli, le persone stanno meglio: sta meglio Yann, il ragazzo innamorato che non riesce a dichiararsi; sta meglio Anthony, il calciatore travolto dal successo, e sta meglio Robert, l’uomo d’affari che ha smarrito se stesso. Tutto sembra andare per il meglio, finché Alex non si rende conto che, in realtà, anche nella sua vita c’è qualcosa che non va. Pure lui deve riuscire a cambiare, a «guarire». Ma, si sa, consigliare gli altri è semplice, mentre risolvere i propri problemi può essere un’impresa impossibile. Soprattutto quando non si ha idea da quale libro cominciare…

«Sono un biblioterapeuta.»

«Aggiusta i libri?»

Non avevo mai sentito un’osservazione simile ma, pensandoci bene, era divertente e originale.

«Aggiusto le persone, coi libri.»

Data d’uscita: 6 Aprile 2017


jessi g

Titolo: Ferite del passato (Past Hurts)

Autore: Jessie G.

Serie: The Sizzling Miami Series #1

Traduttore: Nela Banti

Prezzo: € — (Ebook)

Editore: Quixote Edizioni

Trama: Abbandonato dalla madre e allevato da un padre moralista e omofobo sulle strade spietate di Overtown, Davin Monroe sa parecchio su come sopravvivere e poco riguardo all’amore. Come erede degli affari di famiglia, la forza innata di Alaric Bennett lo rende il pilastro sul quale ricadono i problemi familiari, ma fa sì che coloro che hanno bisogno di lui lo abbandonino dal punto di vista emozionale. Un incontro occasionale e cinque bellissimi anni insieme non li preparano per l’oscura, depravata gelosia che minaccia la loro felicità, duramente conquistata. Adesso un assassino ha costretto l’ispettore Monroe ad affrontare il passato e l’unico uomo che il suo cuore abbia mai desiderato. Con una sola possibilità di riscatto, Alaric è determinato a scoprire la verità e a riportare a casa il suo amato. Quando svelare l’unico segreto che li ha tenuto divisi per otto anni dipana un’intera esistenza nascosta, Alaric e Davin potranno sopravvivere alle rivelazioni che seguiranno?

Data d’uscita: 6 Aprile 2017


Rachel

© Rachel Sandman

Consigli pratici per uccidere mia suocera di Giulio Perrone – Segnalazione

Buongiorno!

Oggi vi segnalo un libro uscito da pochissimi giorni grazie alla casa editrice Rizzoli: si tratta di Consigli pratici per uccidere mia suocera di Giulio Perrone.

Qui di seguito trovate tutte le infos e il link d’acquisto per questa nuova commedia sentimentale, molto particolare, che si presta a diverse chiavi di lettura.


giulio perrone

Titolo: Consigli pratici per uccidere mia suocera

Autore: Giulio Perrone

Data d’uscita: 9 Marzo 2017

Prezzo: € 9,99 (Ebook) – € 15,30 (Cartaceo)

Link d’acquisto:

http://amzn.to/2nhht7ehttp://amzn.to/2nhht7e

Editore: Rizzoli Libri

Trama: Leo era sposato con Marta – seducente, comprensiva, i piedi ben piantati per terra – e con lei aveva un sogno, aprire una libreria. Poi ha conosciuto Annalisa – tenerissima, vitale, lo sguardo sempre rivolto al futuro – e ha mandato all’aria il suo matrimonio, iniziando con lei una nuova vita che sembrava finalmente appagarlo. Ma mettere radici non è il suo forte, tantomeno fare scelte definitive e impegnarsi troppo a lungo in qualcosa. Lo sa chiaramente, eppure non riesce a essere diverso. Così ha sentito Marta al telefono, si sono rivisti, hanno fatto l’amore, e adesso Leo si ritrova nella paradossale situazione di avere come amante… la propria ex moglie.Dividersi tra due donne che ti vogliono per sé e che si odiano può essere eccitante, ma alla lunga diventa una discesa infernale tra bugie, scuse improbabili, sensi di colpa e la consapevolezza di stare rimandando, insieme alle decisioni importanti, anche la possibilità di realizzare i propri sogni. Per Leo è arrivato il momento di scegliere – già, ma quale delle due? – e di certo non lo aiuta avere come unici modelli un padre che ha il vizietto del gioco e racconta d’essere stato la controfigura di Dustin Hoffman nel Laureato, e un datore di lavoro che lo assilla per sapere in che modo eliminare la propria suocera…

Buona lettura!

Rachel

© Rachel Sandman

8 Marzo – Women’s Day #1

sfogliando-il-mondo

Buongiorno!

Oggi, all’interno della rubrica Sfogliando il mondo, un progetto particolare e tutto al femminile!

Scorrete più in basso e leggete questo che sarà il primo di quattro post, realizzati in occasione della giornata internazionale della DONNA.

womens-day.jpg

Questo blog è un angolo digitale in cui spesso si chiacchiera di libri, di arte, di storie. Io sono una donna, la maggior parte delle persone che passano, commentano e leggono i miei articoli o recensioni sono donne, i libri che leggo sono scritti molto spesso da donne. Allora, grazie a una scintilla inaspettata partita da una persona conosciuta da poco (che ringrazio ancora) mi sono detta … Perché non chiedere proprio a loro, a queste donne scrittrici, editori, autrici, lettrici, blogger, com’è essere donne nel 2017. Ecco quindi che ho inviato la stessa domanda a tutte, ovvero:

Com’è essere donna nel 2017 all’interno del mondo dei libri? Come ci si sente ad essere una scrittrice? Come ci si sente ad essere un editore? Come ci si sente ad essere una blogger?

Hanno risposto in tante, cosa che sinceramente non mi sarei mai aspettata! Ecco quindi che la mia iniziale idea di fare un singolo articolo è andata direttamente a farsi benedire e la Giornata internazionale della Donna qui, su Rachel Sandman Author Blog, sarà interamente dedicata a loro: alle autrici, alle blogger, agli editori donna che hanno voluto partecipare e che mi hanno permesso di creare un vero percorso a più tappe, di cui questo articolo è solo il primo tassello (quindi, restate tutti sintonizzati).

Ma ora … Basta parlare. Lascio volentieri la parola a loro … Alle DONNE che scrivono, alle DONNE che amano, alle DONNE che lottano, alle DONNE che lavorano. A Voi!


Sensazione fantastica e a volte, non sempre, gratificante. Peccato non venire ancora prese sul serio!

[Marta Savarino, autrice di Ho sempre voluto te e di Tutta colpa del tè]


Com’è essere donna nel 2017 all’interno del mondo dei libri?
Un po’ tipo fortino medievale. Difendi la torre con gli arcieri e tieni d’occhio il nemico. Uomini non se ne avvistano. Draghi rosa destinati alle ballate dei giullari in piazza, vecchie leggende dell’Isola che non c’è più. Si narra… Hai presente? Per il resto non so, confiniamo con i gialli. Ma so che in quelle lande regna la pace e l’armonia.
Come ci si sente ad essere una scrittrice?
Come ci si sente a non esserlo, immagino. Almeno vale per me. La mia vita è cambiata, ma quello che sono è rimasto lo stesso. Stessi casini. Stesse problematiche di ieri, stesse reazioni al contesto. Forse incrementato l’isterismo. Ma credo sia più legato all’età. Gli acciacchi che aumentano. Faccio il salvadanaio per la fascia anti-sciatica, mi porto avanti col lavoro, diciamo.
Come ci si sente ad essere un editore?
Immagino dipenda dall’editore. Per dire, l’editore della Rowling secondo me sta proprio bene. Anzi, se per caso è in cerca di una moglie, mi candido solo per non lasciarlo da solo. Nel senso, magari ha difficoltà a socializzare, io di mi accontento di poco. Un attico a Londra, un barboncino cotonato. E, ora diciamocelo, come cucino io la parmigiana ce ne sono poche… Quindi così, se magari vi contattasse, lascio il mio numero allegato.

[Cecile Bertod, autrice di Non mi piaci ma ti amoTutto ma non il mio tailleurTi amo ma non possoDopo di te nessuno maiTu mi appartieni]


Essere una donna nel 2017 è ancora difficile, sotto certi aspetti, quanto lo era nei secoli passati. La società in cui viviamo è ancora di stampo maschilista e la violenza sui più deboli è purtroppo ancora una terribile realtà. Tuttavia, avendo avuto l’opportunità di vivere in altre parti del mondo, ho potuto constatare quanto alcune cose cambino da una cultura all’altra. In Europa, almeno a livello legale, esiste la parità dei sessi e questo è un passo enorme in avanti, anche se molte cose devono ancora compiere lo stesso passo non solo sulla carta ma nella mentalità della gente. Dove vivo adesso molte donne non hanno la libertà di mostrare il proprio volto e quando io, come le altre expat, ci muoviamo nel loro mondo, mi chiedo che cosa vedano in noi, se arrivino a detestarci o a invidiarci per il modello culturale che gli mostriamo liberamente. So che se fossi nata in un altro luogo del mondo, uno come questo, non avrei avuto le stesse possibilità e gli stessi diritti di cui godo come cittadina italiana, come donna europea. Guardo le mie figlie e so che cresceranno in una cultura libera e spero che le cose saranno migliori, col tempo, che si arrivi a una cultura più illuminata, anche se forse ci vorranno altri secoli e nessuno di noi sarà qui per vederlo.

Per quanto riguarda essere una scrittrice, so che il mondo dell’Editoria, come molti altri, è maschile e so di autrici che usano uno pseudonimo maschile e spesso anglofono per pubblicare; qualcosa che io non ho mai preso in considerazione. In questo periodo vedo un forte controsenso nella lotta della nostra società per la parità , per fermare il fenomeno del Femminicidio e poi molte lettrici perdono la testa per personaggi letterari assai discutibili, maschi egoisti, maschilisti sino al midollo, spesso violenti, spesso stalker. Mi piace leggere e fare voli pindarici ma non mi è mai piaciuto immaginare in questo senso, non è qualcosa che mi faccia sognare. Questa massa di lettrici decreta successi, capolavori, romanzi assai discutibili, con personaggi tremendi che nella vita reale verrebbero dileggiati. Da scrittrice so che se scrivessi anch’io questo genere, delineando personaggi simili, avrei più vendite ma è qualcosa che non posso fare, io non riesco a scrivere solo per seguire l’onda del momento. In uno dei miei romance ho inserito un tradimento, qualcosa che avviene dopo tre libri, un atto molto sofferto e ho ricevuto molte critiche per la protagonista che cade in questa debolezza. Scommetto che se le parti fossero state invertite, se fosse stato lui a cadere, le lettrici lo avrebbero maggiormente compreso e scusato. E credo che questo accada anche tra le mura delle nostre case, perché molto spesso il gran passo in avanti di cui ho parlato prima, siamo noi donne per prime che non l’abbiamo compiuto dentro di noi.

[Paola Garbarino, autrice di Come la coda delle cometeprimo capitolo della Stars Saga]


 Io sono orgogliosa di essere donna, e non lo dico solo perché si avvicina l’8 di marzo, ma perché davvero amo esserlo. Amo essere intraprendente, amo prendermi cura di me e delle mie passioni, amo poter scoprire sempre cose nuove che mi offre il mio lavoro… Essere una scrittrice, nel 2017, non è affatto cosa facile. Devi batterti ogni giorno per le tue idee, devi guardarti le spalle, ma io penso non ci sia mestiere migliore. Amo la scrittura fin da bambina e non desideravo fare altro: scrivere per me vuol dire esprimersi. Come scrittrice, amo il mio modo di scrivere e il mio modo di esprimermi. Come editore di me stessa, amo sperimentare sempre limiti nuovi, progettare le copertine, sponsorizzare il mio lavoro e capire quanto vale. Penso sia questo il vero valore della vita: testare i propri limiti inseguendo i propri sogni, e giuro che lo sto facendo bene – spero!! Ciò che mi manca è essere una Blogger, ma ci arriverò. Per ora ho diverse storie da sviluppare, e tanto da scrivere.

[Elisa Gentile, autrice della Trilogia delle BugieVoglio Noi e la Vertigine Series]


Scriveva Virginia Woolf, un bel po’ di tempo fa: “Voglio dire, che cos’è una donna? Io non lo so, ve lo assicuro. E non credo che voi lo sappiate. Non credo che nessuna donna lo può sapere finché non si è espressa in tutte le arti e in tutte le professioni aperte al talento umano.” Mi sembra la citazione perfetta per l’8 marzo, non trovi? Spiega perfettamente quale dovrebbe essere l’obiettivo di ogni donna.
Non so come sia “essere donna” nel 2017 all’interno del mondo dei libri. Voglio dire, per citare Virginia, so com’è essere Karen Waves, che potrebbe essere chiunque, anche un uomo. Posso dire, però, che l’uguaglianza di genere non è stata raggiunta nemmeno nel mondo delle lettere, figuriamoci altrove: le donne leggono di più, ma hanno meno visibilità, sono meno recensite, hanno meno attenzioni dei colleghi maschi. Nel piccolo mondo del self-publishing italiano, nel quale il romance spopola nelle classifiche degli e-book più venduti, si tende a dimenticare la realtà discriminatoria al di fuori, ma quella è, e bisognerebbe lavorare per cambiare le cose, senza rimanere all’interno della propria bolla. Che ci protegge, ci rassicura, ma ci isola anche, mostrandoci una visione assolutamente parziale.
Per quanto riguarda la scrittura, invece, penso sia un privilegio, come qualsiasi altro “talento” artistico. La possibilità di articolare il pensiero, inventare storie, creare “persone”… è meraviglioso. E la parte migliore e più gratificante è l’interazione con il pubblico, parlare con loro di ciò che hai prodotto, delle location, della trama, dei personaggi che l’hanno popolata e “vivificata”. Ho già detto che è meraviglioso?

[Karen Waves, autrice di Le Cesoie di BusanIl titolista di BassanoBad GirlLa Mia Signora]


A presto con un nuovo post con altre DONNE librose!

#StayTuned

Rachel

© Rachel Sandman

Fidanzata di venerdì di Catherine Bybee – Segnalazione

Buongiorno!

Oggi, torno con il consueto appuntamento relativo alle segnalazioni delle prossime uscite libresche. In questo post vi parlo, in particolare, del nuovo romanzo edito da LeggerEditore e firmato Catherine Bybee, Fidanzata di venerdì.

Si tratta del terzo volume di una delle serie più amate tra i romance contemporaneidisponibile in formato ebook a partire da giovedì 9 Marzo 2017.

Qui di seguito trovate la cover e tutte le infos utili.


venerdì.jpg

Titolo: Fidanzata di venerdì

Autore: Catherine Bybee

Serie: Weekday Brides #3

Prezzo: € —

Data d’uscita: 9 Marzo 2017 (Ebook) – 23 Marzo 2017 (Cartaceo)

Editore: LeggerEditore

Trama: Lady Gwen Harrison, bellissima figlia di un duca inglese, è giunta dall’America per subentrare nell’agenzia d’incontri di sua cognata. Ma solo perché lei è il capo non significa che non possa fantasticare su quanto potrebbe essere perfetto un appuntamento con la sua guardia del corpo Neil MacBain, l’enigmatico uomo che da un po’ di tempo rende piuttosto agitati i suoi sogni. Ma gli affari sono affari, meglio tenersi lontana dai coinvolgimenti …

L’ex marine Neil MacBain, da parte sua, non può negare che quell’affascinante donna dal sangue blu abbia finito di ingarbugliare i fili della sua anima già piuttosto tormentata… oltre che dei suoi sensi induriti dalle vita militare. Ma Gwen è la donna per cui lavora, mantenere le distanze è un suo dovere. Eppure, il destino sembra aver deciso per entrambi, così quando il passato di Neil, con le sue ombre, torna prepotente a complicargli la vita, Gwen si ritrova inevitabilmente coinvolta nei tormenti dell’uomo. Spetta a Neil adesso decidere cosa salvare: la sua carriera, la sua vita… o la donna che l’ha conquistato.

Romanticismo e complicità, conditi con la giusta dose di sensualità, sullo sfondo di una situazione complicata e allo stesso tempo eccitante. In poche parole: la storia perfetta.

Autore: Catherine Bybee vive nel Sud della California con il marito e i due figli. Dopo il successo ottenuto con i libri della serie Weekday Brides, tradotti in Germania, Giappone, Slovenia, Thailandia e Turchia, e rientrati a pieno titolo nelle classifiche dei bestseller di usa Today, The New York Times e Wall Street Journal, ha abbandonato il lavoro per dedicarsi alla scrittura a tempo pieno. Fidanzata di venerdì è il terzo volume della serie, preceduto da La moglie del mercoledì, originariamente autopubblicato e affermatosi come uno dei fenomeni editoriali più eclatanti degli ultimi anni, e Sposata di lunedì.


Allora … Che ne pensate?

Devo confessarvi che … Non ho mai letto nulla di questa autrice (Mea Culpa)!

Pertanto … Non so cosa aspettarmi! Voi che dite? La conoscete? Vi piace? Avete letto questa serie? Fatemi sapere!

Rachel

© Rachel Sandman

Post-it d’autore #2

Buongiorno!

16936258_400659390291803_678433553_o

Oggi torna l’appuntamento con la nuova entusiasmante rubrica in collaborazione con altre amiche blogger che, impegni permettendo, avrà cadenza settimanale e ritroverete sempre qui ogni giovedì (ora più, ora meno).

L’iniziativa, come già saprete, parte da Diario di un sogno e vede la collaborazione di Leggendo RomanceLeggere In SilenzioIl blog delle lettrici compulsive e Voglio essere sommersa dai libri (tutti angoli del web adorabili che vi invito a visitare).

Ma ora veniamo a noi … Quali sono le mie citazioni della settimana? Quali sono i miei post-it? Curiosi? Non vi resta che scorrere e leggere qui di seguito.

1-copia

La prima citazione è tratta da una delle mie più recenti letture: uscito lunedì 27 Febbraio 2017, grazie a Newton Compton Editori, Lo Sbaglio di Elle Kennedy è, a mio parere, solo all’apparenza un romance new adult che cela, spesso, concetti profondi e li espone grazie e attraverso battute scherzose (vedi, appunto, il post-it qui sopra). Se volete saperne di più su questo romanzo, vi lascio il link della mia recensione qui.

2 - Copia.png

Questa è una scelta obbligata dell’ultimo momento. Ieri ho conosciuto questa canzone (ebbene sì, lo ammetto, in quanto a musica italiana sono davvero davvero scarsetta) e me ne sono innamorata. Se poi vogliamo dirla tutta, ormai il testo è strettamente legato alla mia super ship del momento ovvero … Raz Degan e Paola Barale (unica ragione per cui quest’anno ho fatto marcia indietro e ho deciso di guardare L’isola dei famosi). Quindi … so much love for these two.

3-copia

Concludo con la citazione tratta da Quando amavamo Hemingway di Naomi Wood. Una frase che, ancora una volta, a mio parere, racconta e sintetizza il potere e la profondità dei libri.

Al prossimo giovedì!

Rachel

© Rachel Sandman

Dopo di te nessuno mai di Cecile Bertod – Recensione in Anteprima

Buonasera!

Oggi, grazie a Newton Compton Editori, ho il piacere di parlarvi in anteprima del nuovo romanzo di Cecile Bertod. Uscirà infatti domani, 2 Marzo 2017, Dopo di te nessuno mai.

Qui di seguito trovate tutte le infos, il link d’acquisto, la trama e la mia personale opinione.

16934186_1287801457969180_785295448_n

TITOLO: Dopo di te nessuno mai

AUTORE: Cecile Bertod

USCITA: 2 Marzo 2017

PREZZO: € 4,99 (eBook) – € 8,42 (Cartaceo)

Link d’acquisto: https://goo.gl/Hie61p

EDITORE: Newton Compton Editori


TRAMA:

Duane è appena stato assunto alla Fusion, una importante società di Los Angeles, e ha intenzione di concentrarsi sulla carriera, di dimostrare che può farcela. Finché la sua vita non è stravolta da un imprevisto: Karen, uno dei pezzi grossi della Fusion. La intravede in uno dei corridoi e da quel momento non riesce più a togliersela dalla testa. Nessuno sa niente sul suo conto, se non che si è fatta strada da sola e che rimane in ufficio sempre ben oltre l’orario di lavoro. Escluso il giovedì. All’una stacca e non è più raggiungibile. Duane non resiste: deve scoprire cosa accade quel giorno. Quando un giovedì sera va a trovarla nel suo appartamento, Karen lo lascia entrare, pensando si tratti dell’uomo con cui di solito trascorre due ore ogni settimana. Da quel momento, lentamente, Duane s’insinua nella vita di Karen. Una vita che nasconde però molti segreti. E un passato di dolore che ha lasciato segni indelebili…

Autore: È una restauratrice archeologica e vive a Napoli. Tra un restauro e l’altro, ama leggere. Ha iniziato a scrivere con un fantasy, poi ha proseguito con il rosa. Nutre una certa avversione per i nerd, le cene alla romana e la piastra per i capelli. La Newton Compton ha già pubblicato, con notevole successo, Non mi piaci ma ti amo, Nessuno tranne te e Ti amo ma non posso.


RECENSIONE:

Una volta andavano di moda le favole. Avete presente? Il principe azzurro, il cavallo bianco, l’incontro con una ragazza bellissima, l’immancabile lieto fine: tutti elementi incastrati in uno stesso meccanismo che si ripeteva, incessante, nella garanzia di passi, svolte e intrighi ben oliati e prevedibilmente incanalati verso il canonico ‘e vissero tutti felici e contenti’.

Dopo di te nessuno mai di Cecile Bertod non ha nulla a che vedere con tutto questo. È un romanzo intriso di dolore, in cui la capacità introspettiva dell’autrice affonda gli artigli, graffia le anime e crea due personaggi apparentemente rotti, a tratti poco empatici ma di una potenza unica.

Lo so, chi conosce Cecile Bertod come scrittrice rimarrà interdetto da queste mie parole ma, preparatevi: questo romanzo NON ha nulla a che vedere con i suoi precedenti libri.

La storia di Karen e Duane è sicuramente controversa, a tratti un po’ fuori dai miei personali schemi, ma è potente, è unica, è devastante.

4a2b75c6f645b10dbc7218c00eec0249Le donne per lui erano creature sacre e inviolabili, da custodire come fiori delicati. Con Karen era costretto a stracciare roseti indiscriminatamente e la cosa a volte lo mandava fuori di testa.

Duane è il personaggio in cui, almeno in alcuni frangenti, il lettore ritrova la Bertod dei precedenti romanzi. La sua aria scanzonata e la battuta sempre pronta si uniscono ad un look casual e un temperamento cocciuto, orgoglioso ma, allo stesso tempo, terribilmente umano e comprensivo. Detto questo mi perdonerà dunque se la maggior parte di questa recensione ruoterà attorno a lei, Karen.

Una donna granitica, con angoli e comportamenti per nulla smussati e un atteggiamento per nulla amichevole 7fc1ad1af140eef5efedf3d24922ea12non è mai facile da trattare e dosare in romanzi come questo, figurarsi poi quando la donna in questione è la protagonista.

Ma Cecile Bertod riesce, qui, a mio parere a compiere un salto di qualità enorme e a far percepire, sin da subito, quanto poco conti l’apparenza e descrive, con maestria e attraverso un percorso che definire ad ostacoli sarebbe un eufemismo, un’anima fragile, nascosta e celata dietro ad un’armatura che non ha attutito tutti i colpi a cui ha dovuto sottostare ma non l’ha rotta irreparabilmente.

La figura altera se, da un lato, viene sottolineata da un aspetto fisico rigido e impeccabile, tradisce la sua reale natura solo in alcuni frangenti, grazie a due occhi che sprigionano, solo con qualcuno, emozioni.

Non era il suo modo di essere che voleva cambiare, solo il suo modo di guardare il mondo.

La trama è gestita molto bene: nessun passo affrettato, nessun fraintendimento. Le ellissi temporali ci sono e ci devono essere. Allo stesso modo, i passi di un valzer che, inizialmente, sembrano non portare a nulla, se non a un infinito girotondo senza senso in cui Duane è destinato a soccombere, trovano, piano piano, un senso e una coreografia nella stanza vuota, con un solo letto e un armadio come arredo.

Senza svelare troppo, perché non voglio, vi dico solo che il punto per me culminante è stata una chiamata a vuoto, che poi così a vuoto non è. Una dichiarazione di appartenenza che prende forme concrete senza mai andare troppo oltre e snaturare i personaggi che la urlano al mondo.

Perché il buio confonde i limiti e impedisce di riconoscerli, ma quando torna il sole riappaiono nitidi e le distanze tra gli opposti si consolidano.

Lo sottolineo, ancora una volta, Cecile è stata magnifica nell’organizzazione di questa storia perché non ha ascoltato il pubblico, non ha seguito il suo genere, ha ascoltato i suoi personaggi e ha lasciato che si esprimessero nel LORO modo, con i LORO tempi.

Karen era l’oceano. Negli occhi l’orizzonte, tra i capelli la spuma, nel cuore la tempesta.

In conclusione, Dopo di te nessuno mai è un romanzo forte, duro, a tratti anche crudo, singolare, originale ma molto introspettivo, pieno di scheletri nell’armadio e ricco di sfumature lievi e appena accennate che creano un’opera ben resa con personaggi che, fino all’ultimo, donano loro stessi a poco a poco ma senza riserve.

Inoltre, non rimanete in superficie: la profondità di Dopo di te nessuno mai è un gioiello che parte con l’immagine poetica del prologo, si immerge in un mondo cupo e avvolto in tenebre più o meno fitte ed infine giunge ad un epilogo in cui si respira e, finalmente, si torna a sorridere.

Vi lascio, qui, come nota a pié di pagina … Il Booktrailer! Uno dei migliori mai realizzati. Guardatelo, leggete il romanzo e poi ditemi … Se non sono perfettamente perfetti!

#GoodLuckCecile!

Rachel

© Rachel Sandman

I Consigli della League

16602775_1723684231187423_2581424614928891518_n

Nuovo appuntamento all’interno del gruppo Blogger League. Siete curiosi di conoscere i libri migliori, quelli che sono rimasti nel cuore di noi blogger, quelli che abbiamo apprezzato particolarmente?

Bene … Questo è il post che fa per voi … Una carrellata di titoli con tanto di recensione correlata ad un breve e conciso pensiero. Che state aspettando?

Scorrete in basso e scoprite i Consigli della League!

Partiamo, in maniera molto poco egoistica e ecogentrica, dal MIO personalissimo consiglio. Allora … Rullo di tamburi, signori e signore: la sottoscritta per il mese di Febbraio vi consiglia …

jonas-e-viridiana
Jonas e Viridiana. Il cuore d’inverno
 di Francesca Cani.

Ricordate? Ve ne ho parlato un po’ di tempo fa qui sul blog.

Questo romance storico edito da LeggerEditore è davvero stata una sorpresa, più che piacevole. Inoltre, l’autrice è una persona fantastica, molto attiva anche sui social (se non la conoscete ancora, cercatela su FB e fate come me … Stalkeratela a più non posso).

Ho scelto questo libro perché è un romanzo con i fiocchi: ci sono intrighi, c’è lotta, c’è potere, c’è guerra ma c’è soprattutto amore.

Ma ora … Passiamo alle altre amiche blogger.


se non ti vedo non esisti.png

 Consuelo del blog Palle di Neve di Co consiglia:

Se non ti vedo non esisti di Levante.

“Consiglio assolutamente la lettura di questo libro perchè colpisce il cuore con le sue parole.

È un libro dinamico e con un ritmo in crescendo, si legge con una facilità disarmante. Anche se il suo messaggio, la vita della protagonista, è tutt’altro che facile da accettare”.

La recensione -> Palle Di Neve Di Co


un-amore-di-angelo-cover_emb4Silvia del blog Un angelo caduto consiglia:

Un amore di un angelo di Federica Bosco

“Ho scelto questo libro perchè è stata una storia che mi ha fatto pensare molto e mi ha molto emozionato: in primis perchè parla di un tema di cui non ho mai letto e secondo perchè la storia della protagonista è molto dura. Ho deciso di condividere l’ultimo libro della trilogia perchè penso che sia il libro fondamentale di tutto e dove ho ‘’lottato’’ di più per non piangere”.

La recensione -> Un angelo caduto


51xdanrlovl-196x300Scheggia del blog Scheggia tra le pagine consiglia:

The Selection di Kiera Cass

“Ho scelto questo libro perché è una serie distopica particolare. Una storia in cui non si corre, che ci permette di assorbire tutto quello che accade. Una selezione che si deve assolutamente concludere con un matrimonio.

Un libro introduttivo che mi ha spinta a comprare subito i libri successivi, una storia che evolve pagina dopo pagina e si lascia amare per la sua tranquillità”.

La recensione -> Scheggia tra le pagine


lanno-dei-fioriErika del blog Lo specchio dell’anima consiglia:

L’anno dei fiori di papavero di Corina Booman.

“Consiglio questo libro perché è di un’intensità e di una dolcezza infinita. Mi ha tenuta incollata alle pagine dall’inizio alla fine. Un altro libro della Booman che mi ha fatto stabilire che questa scrittrice è una vera CERTEZZA. E’ un libro dolce e amaro che andrebbe letto a piccole dosi ma invece, inaspettatamente, ti trascina dentro la storia”.

La recensione -> Lo specchio dell’anima


E voi? Quale libro consigliereste tra le vostre ultime letture?

Fateci sapere!

Rachel

© Rachel Sandman

Lo Sbaglio di Elle Kennedy – Recensione in Anteprima

Buon Lunedì!

Inizio la settimana con una recensione in anteprima: grazie a Newton Compton Editore ho infatti avuto il piacere e l’onore di leggere Lo Sbaglio, il secondo romanzo della The Campus Series, disponibile da oggi, 27 Febbraio 2017 in tutti gli store online.

Qui di seguito trovate tutte le infos, la trama e la mia opinione.

16976315_1286045311478128_403674514_n

TITOLO: Lo Sbaglio (The Mistake)

AUTORE: Elle Kennedy

SERIE: The Campus Series #2

USCITA: 27 Febbraio 2017

PREZZO: € 2,99 (eBook)

Link d’acquisto: https://goo.gl/NKwnc9

EDITORE: Newton Compton Editori


TRAMA:

John Logan, tra i ragazzi più popolari dell’università, può avere qualsiasi ragazza. È una stella dell’hockey, ha fascino da vendere e nessuno ha il coraggio di negargli nulla. Ma dietro il suo sorriso assassino e quei modi di ragazzo sicuro di sé, si nasconde una crescente disperazione per quello che lo aspetta dopo la laurea. Una strada senza uscita e il progetto di una vita in cui non si riconosce. Un incontro sexy con la matricola Grace Ivers è la distrazione perfetta per non pensare al futuro, ma quando per un banale errore manda a monte la loro avventura, Logan decide che trascorrerà l’ultimo anno cercando di ottenere una seconda possibilità. Questa volta però le regole del gioco le detta lei, e non ci saranno concessioni né scorciatoie…

Autore: Elle Kennedy è cresciuta a Toronto, Ontario. Autrice di romanzi d’amore contemporanei, ha un debole per le eroine forti e gli uomini alfa, sensuali e determinati, e ama aggiungere pericolo e sesso quel tanto che serve per rendere tutto molto, molto più interessante.


RECENSIONE:

Con il secondo capitolo della The Campus Series, Elle Kennedy entra ufficialmente e, devo dire, di diritto nell’Olimpo delle autrici migliori del panorama contemporaneo.

Con Lo Sbaglio finalmente ci troviamo davanti un romanzo, uno new adult con una trama, uno sviluppo ben gestito, una sensualità dosata, un’ironia pungente e due protagonisti impossibili da non amare.

Quando arriverete alla fine di questo libro, vi guarderete attorno affermando: «Voglio il mio John Logan personale, qui, ora, subito». Fidatevi.

a47b152bdb92ef5d493e58e46e6c740aPartiamo proprio da lui, il famoso Logan, il migliore amico di quel Garrett che tanto abbiamo amato in Il Contratto (di cui trovate la mia recensione qui). Avevo seriamente paura che la sua cotta per Hannah (sì, proprio QUELLA Hannah) venisse mal gestita, eccessivamente strumentalizzata e protratta oltre il mio limite di sopportazione invece, per fortuna e grazie all’accuratezza della Kennedy, questo aspetto scivola via, non proprio lentamente ma in modo del tutto credibile e sopportabile. 6aa6c4e9b57c1f74d34659a3444d376dDurante la lettura, si aprono più porte che vanno a dare spessore a questo ragazzo costretto a crescere in fretta, disposto a tutto per la sua famiglia, incapace, almeno apparentemente, di intraprendere una relazione seria.

Grace è forse il personaggio perfetto che accompagna John alla scoperta del vero se stesso e lo affianca in una progressiva unione che non viene accelerata né spinta ma costruita con maestria, come una casa, mattone su mattone, con solide basi e un porticato bianco sul retro.

Come ho già accennato, lo svolgimento è uno dei più riusciti, tra le mie letture recenti: dosato, centellinato a tratti, mai eccessivo, reale. Ci sono tratti in cui la storia vera e propria vive una fase di stallo e, nonostante siano le parti che ho faticato di più a leggere per smania di sapere e conoscere, sono i lati della trama che rendono il tutto perfetto, concreto e, in un contesto libresco, unico.

2053fe8ffb16061d955ecee8333e6734I siparietti scherzosi tra i vari membri della squadra di hockey … Mi hanno davvero fatta piegare in due dalle risate! Dean e Tucker promettono benissimo per i prossimi romanzi, davvero.

Inoltre, il fatto che lo sport che loro praticano e amano sia usato attivamente all’interno della narrazione, attraverso metafore e paragoni con la vita di coppia, è davvero un tocco geniale e originale, perfetto per ampliare al meglio tutto il potenziale intrinseco di questo romanzo.

In conclusione, forse l’unico neo si ritrova nell’epilogo, un po’ troppo troncato, affrettato, sintetico. Ma credetemi: Lo Sbaglio di Elle Kennedy è sicuramente una di quelle letture che non vi pentirete di aver intrapreso e portato a termine. Grace e Logan sono davvero una delle coppie meglio equilibrate dell’ultimo periodo: inizialmente incastonati all’interno delle loro cornici, il campione e la matricola, assumono poi, pagina dopo pagina, sfumature che danno loro spessore, tridimensionalità e credibilità.

Quindi … #GoodLuckElle! #GoodLuckNewtonCompton!

Rachel

© Rachel Sandman