Review Party – Il ragazzo ideale di Sarina Bowen & Elle Kennedy

Titolo: Il ragazzo ideale
Serie: WAGS #1
Autore: Sarina Bowen & Elle Kennedy
Data d’Uscita: 11 Febbraio 2021
Prezzo: 13,90 (Cartaceo)
Editore: Always Publishing

Trama: Organizzare il matrimonio di suo fratello, dove saranno presenti famosi giocatori di hockey, è la sfida più grande che Jess Canning ha davanti a sé. A ventisei anni, infatti, Jess è la pecora nera della famiglia e vuole a tutti i costi rendere orgogliosi i suoi genitori, dimostrando di aver trovato finalmente un’attività di successo a cui dedicarsi. L’unico ostacolo? Il testimone dello sposo è Blake Riley, giocatore di hockey professionista dall’esuberanza irresistibile… e anche l’uomo con cui Jess ha passato una indimenticabile notte pochi mesi prima. Comunque, si tratta di un’avventura che Jess è decisa a dimenticare e di una tentazione a cui è ancor più decisa a non cedere più. Peccato che Blake sia di tutta altra idea. Per lui, questo matrimonio è un vero colpo di fortuna: la sua chance perfetta di conquistare la testarda Jess. E se lei si rivelasse un (bel) po’ prevenuta nei suoi confronti? Quando, per uno scherzo del destino, anche Jess si trasferirà a Toronto l’unico obiettivo di Blake diventerà proprio dimostrarle che dietro la sua reputazione di dongiovanni si nasconde in realtà un vero ragazzo ideale. E, da atleta professionista, sarà pronto a combattere per la vittoria con ogni mezzo! Un matrimonio esilarante, una stella dell’hockey dal cuore tenero e tanti cagnolini da salvare: è la ricetta perfetta per innamorarsi!

Recensione in Anteprima: Il ragazzo ideale segna il ritorno in libreria di un fantastico duo autoriale, composto da Sarina Bowen e Elle Kennedy, per la prima volta alle prese con un #FMRomance. Always Publishing realizza un mio personalissimo sogno e porta nelle librerie italiane la serie spin-off lanciata dalla fantastica dilogia composta da Io+Te e Insieme (accoppiata meglio conosciuta come #HIM e dal contenuto lgbt): romanzi che, se ancora non lo avete fatto, vi invido, CALDAMENTE, a recuperare non appena avrete terminato la lettura di questa mia recensione.
La trama continua, in maniera cronologica, la storyline approfondita in quei due volumi meravigliosi e lo fa, questa volta, da un punto di vista tutto nuovo e, in parte, femminile. Chi ha letto Insieme conoscerà già (almeno in parte) la coppia protagonista de Il ragazzo ideale; chi non ha letto il suddetto romanzo (male, malissimo!), non avrà però alcun problema nel mettere insieme i tasselli a mano a mano che i capitoli scorrono via, rapidi e concisi.
In altre parole, questa nuova serie di romanzi legati al mondo dell’hockey su ghiaccio apre i battenti con un duo bizzarro, fuori dagli schemi, dolcissimo e molto molto hot: rullo di tamburi… Sto parlando di Jess Canning, la sorella del ben noto Jamie Canning, e Blake Riley, compagno di squadra e amico dell’altrettanto noto Ryan Wesley.
Il ragazzo ideale è dunque la continuazione di una relazione nata (o abbozzata) davanti agli occhi dei lettori più attenti e fedeli al duo Bowen & Kennedy, che qui spicca il volo, sviluppandosi in maniera altalenante ma realistica, credibile, autentica. Grazie, soprattutto, ad ellissi temporali che dilatano la narrazione all’interno di uno spazio temporale più ampio, il lettore riesce a gustare i vari risvolti della storia, inserendoli perfettamente all’interno delle dinamiche di una coppia veritiera e reale, creando un risultato finale degno dei migliori romance che si rispettino.
Tra i due, inutile girarci intorno… Blake assume il ruolo di protagonista e, grazie alla sua stazza da giocatore di hockey professionista unita ad una parlantina sciolta e dirompente, riempie lo spazio, oscurando qua e là tutto il resto. Nonostante sia un personaggio estremo, in alcuni punti al limite del sopportabile, è talmente buffo, istrionico e naturale che è impossibile non entrare in empatia con lui (e con la sua famiglia) e con i suoi sentimenti. Le due autrici, a mio parere, sono state bravissime sia nella resa dei suoi gesti sia soprattutto nel porre su carta le sue parole: battute intrise di strafalcioni lessicali, neologismi azzardati e frasi dirette che, nella loro semplicità genuina e netta, arrivano al lettore in maniera dirompente e assoluta, un po’ come fa lo stesso personaggio.
Jess, a parer mio, poteva, in alcuni punti, essere resa in modo più marcato, dandole, qua e là, il giusto spazio, senza rendere insomma il divario tra Blake e lei così netto. Vero è però che sulla pagina appare, chiaro, come lei sia una donna alla ricerca di un senso da dare alla sua esistenza. Non è facile essere la pecora nera della famiglia, accerchiata da un amore sconfinato ma in cui, forse, a volte, ti senti soffocare a causa del tuo desiderio febbrile di sperimentare e di vivere. In questo, il personaggio femminile di questo romanzo incarna molte giovani donne di oggi e porta a galla tutta una serie di insicurezze e di problematiche condivise e condivisibili.
Sul piano più strutturale, invece, lo stile di Bowen & Kennedy è quello di sempre e scorre via, veloce come un fulmine, tanto che il lettore si ritrova a iniziare il libro e poi ad averlo già terminato, così, come una corsa sulle montagne russe, con alti e bassi e con un finale che ben si sposa con l’etichetta appiccicata alla nuova serie e che, nel complesso, risulta perfetto senza cadere nei cliché zuccherosi del genere romance o negli eccessi enfatici degli sport romance. In altre parole, se cercate una storia coinvolgente, dirompente, non troppo impegnativa e incisiva, Il ragazzo ideale è proprio il libro che può fare al caso vostro.
In conclusione, una piccola nota a piè di recensione per sottolineare, ancora, la fluidità e la capacità stilistica di queste due autrici. Non è mai facile, secondo me, riuscire a trovare il giusto equilibrio quando a scrivere non è una sola mente ma due. Ebbene, la Bowen e la Kennedy ci riescono magnificamente, incastrando nella storyline molteplici personaggi, ognuno con una propria caratteristica, senza mai renderli figure piatte sullo sfondo ma, anzi, donando loro ritmo, spessore e personalità.
Inoltre, le scene sensuali sono sì presenti nei loro romanzi ma non oltrepassano mai la soglia del buon gusto e della volgarità, anzi.
In altre parole, Il ragazzo ideale di Bowen & Kennedy è davvero il volume perfetto per lettori alla ricerca di un respiro dalla routine quotidiana, di uno stacco dal trambusto attuale, di un paio d’ore per sognare grazie ad una favola moderna con un orsacchiotto vestito da giocatore da hockey e una giovane donna moderna alla disperata ricerca di se stessa.

Rachel

© RACHEL SANDMAN

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...