Nel nido dell’Aquila di A. M. Imbriani – Segnalazione

Buonasera!
Oggi … Torna finalmente attivo il blog.
Se mi seguite, lo saprete: ho avuto un periodo forzato di isolamento dai social e da tutto ciò che è questo pazzo, a volte meschino, a volte meraviglioso mondo online, a causa della quasi dipartita del mio fedelissimo portatile.
Ora, fortunatamente, posso di nuovo scrivere, impaginare, pubblicare, programmare dalla mia un po’ usurata tastiera ma, lo devo ammettere, questo periodo di silenzio mi è servito per riflettere un po’: quanti effettivamente leggono i miei post? C’è davvero qualcuno che apprezza le mie recensioni, in un web sempre più stracolmo di bookblogger o presunti tali? Come posso rendere questi contenuti originali e non banali?
Ebbene … Non ho ottenuto risposte a questi miei quesiti, non in maniera definitiva, ma, di certo, qualcosa in me è cambiato, nell’approccio, nella classificazione, nel pensiero e, a seguito anche di bufere nate dal nulla e a cui, ringraziando il cielo, sono rimasta volente o nolente estranea, così come a recensioni palesemente fake apparse in relazione al mio romanzo, ma non solo, ho deciso di mantenere una linea che è MIA e solo mia. Perché, d’altra parte, io leggo, lavoro in mezzo ai libri e vorrei davvero che tutto l’entusiasmo e la passione che metto in ogni parola che scrivo (che sia un articolo qui o un romanzo in libreria) vi arrivi. Ovviamente, non si può piacere a tutti ma io proseguo, nella mia coerenza, vado avanti e, per farlo, allego questo mio pensiero strampalato ad una segnalazione tutt’altro che consueta.

Questa sera, infatti, voglio parlarvi di un romanzo uscito a Settembre di quest’anno grazie a Il Terebinto EdizioniNel nido dell’Aquila: un teologo nella congiura contro Hitler di Angelo Michele Imbriani è un racconto che ripercorre fatti storici, quelli veri che ho sempre trovato terribilmente interessanti sui banchi di scuola e che, ancora oggi, talvolta, riscopro con piacere e riflessione.

Qui di seguito troverete quindi tutti i dati, la trama, i link e l’incipit di questo romanzo breve, un po’ di nicchia forse ma che mostra sino a che punto la bestialità umana è riuscita ad arrivare nel tempo e fino a dove alcuni uomini sono stati in grado di lottare per il mondo.
Buona lettura!


fronte copertina

Nel lontano 1940, in un giorno di novembre che immaginiamo cupo e piovoso, un singolare personaggio fu accolto dai monaci dell’antica, splendida abbazia benedettina di Ettal, nell’Alta Baviera, e fu da loro ospitato per parecchie settimane, fin quasi alla fine dell’inverno …

Titolo: Nel Nido dell’Aquila: Un teologo nella congiura contro Hitler
Autore: Angelo Michele Imbriani
Pagine: 151
Prezzo: € 9,99 (Cartaceo) – € 2,99 (Ebook)
Editore: Il Terebinto

Trama: “Nel Nido dell’Aquila” è il racconto di un viaggio in Germania, sulle tracce di Dietrich Bonhoeffer, teologo coinvolto nella congiura per uccidere Hitler e rovesciare il regime nazista, che venne impiccato poche settimane prima della fine della guerra. La ben documentata narrazione storica è intervallata dalle esperienze di viaggio dell’autore – raccontate con brio e ironia – in luoghi che, in un gioco di suggestioni e rimandi, lo riportano ogni volta e di nuovo alla drammatica vicenda di Bonhoeffer e della cospirazione. Il lettore viene così accompagnato nell’antica abbazia di Ettal, quindi nelle Alpi bavaresi, alle pendici dello “Zugspitze”, il “gigante” dei monti tedeschi, al “Nido d’Aquila”, vertiginoso rifugio di Hitler, ai tanti luoghi berlinesi più strettamente legati a Bonhoeffer e al nazismo, mentre si dipana fino al suo tragico epilogo la storia del teologo nella congiura. Un epilogo che però lascia aperta la questione fondamentale, che l’autore si pone dinanzi alla “Pilatus Haus”, casa dipinta di Oberammergau. È proprio la domanda di Pilato a Cristo: “che cos’è verità?”. È verità la spietata ingiustizia della storia che abbatte tanti innocenti e tanti giusti? O la verità più reale e profonda bisogna cercarla su un altro piano? Tornati ad Ettal, dove il viaggio era incominciato, si troverà una sorprendente risposta.

Infos sull’Autore: Angelo Michele Imbriani, storico contemporaneista e studioso di teologia, insegna storia e filosofia presso il liceo classico di Avellino. Ha pubblicato numerosi saggi sul fascismo e sul Mezzogiorno nel dopoguerra, tra cui “Gli Italiani e il Duce. Il mito e l’immagine di Mussolini (1938-1943)” – per Liguori – e “Vento del Sud. Moderati, reazionari, qualunquisti (1943-1948)” – con Il Mulino.
Sta ultimando un dottorato di ricerca con un lavoro su Bonhoeffer e la letteratura, presso la Facoltà Valdese di Teologia, presso la quale ha già conseguito la laurea in scienze bibliche e teologiche.

Rachel

© Rachel Sandman
Annunci

2 pensieri su “Nel nido dell’Aquila di A. M. Imbriani – Segnalazione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...