La mossa del principe di C.S. Pacat – Recensione

Buonasera!

Oggi il protagonista di giornata è un libro uscito un po’ di tempo fa grazie alla Triskell Edizioni. Si tratta di La mossa del principe di C.S. Pacat, il secondo capitolo della Captive Prince Series.

Qui di seguito potete trovare, come sempre, tutte le infos e la trama del libro. Di seguito, la mia personalissima opinione sul seguito della storia di Damen e Laurent.
Buona lettura!


6tag_160418-144455

Titolo: La mossa del principe
Autore: C.S. Pacat
Serie: The Captive Prince #2
Data d’uscita: 23 Febbraio 2018
Prezzo: € 4,49 (Ebook) – € 10,20 (Cartaceo)
Editore: Triskell Edizioni

Trama: Con i loro due paesi sull’orlo di una guerra, Damen e il suo nuovo padrone, Laurent, dovranno lasciarsi alle spalle gli intrighi del palazzo e concentrarsi sulle più ampie forze del campo di battaglia mentre viaggiano verso il confine per scongiurare un complotto fatale. Costretto a nascondere la sua identità, Damen si sente sempre più attratto dal pericoloso e carismatico Laurent, ma via via che la fiducia nascente tra i due uomini si approfondisce, le scomode verità del passato minacciano di infliggere il colpo mortale al delicato legame che ha cominciato a unirli…

Attenzione! Se non avete ancora letto Il principe prigioniero … NON proseguite la lettura di questo post!


Recensione: Lotte, intrighi, macchinazioni, tensioni.
La mossa del principe di C.S. Pacat è tutto questo ma è anche molto … Molto di più.

Avete presente quei libri che, anche una volta terminati, ti lasciano qualcosa dentro? Quelle storie i cui personaggi restano a dimorare nei vostri pensieri anche a distanza di ore, di giorni?

Ebbene, la serie di C.S. Pacat, edita da Triskell Edizioni, è una di questi e se già dal primo romanzo lasciava trasparire tutto il tormento che avrebbe generato, nel secondo capitolo della storia le emozioni esplodono incontrollate, senza il minimo preavviso e in modo totalizzante.

La mossa del principe travolge il lettore come un’onda fatta di mente e cuore, creando una danza che va avanti sino al culmine finale: un finale che, fatemelo dire, lascia davvero a bocca aperta e con la pelle d’oca!

Damen cresce, evolve ma, in un certo senso, resta sempre lo stesso. È un uomo integro, concreto, coerente. Gli intrighi e gli accordi politici gli scivolano addosso e non scalfiscono mai la sua idea, non intralciano mai la sua strada, non lo deviano mai dal suo obiettivo.

Laurent, d’altro canto, si mostra al mondo ancora una volta come un abile tessitore, pedone non pedina in un gioco al massacro che potrebbe culminare con lo ‘scacco al futuro Re’ o, in alternativa, con lo ‘scacco al reggente’.
Per la prima volta però, in questo secondo volume, il Principe di Vere lascia uno spiraglio e attraverso un nastro sfilato dalla sua corazza veriana, fatta di seta e tessuti preziosi, mostra un lato umano destinato a pochi … O, forse, ad uno solo.

L’ambientazione, la trama, la narrazione e lo stile … Tutto insomma trasuda perfezione a avvolge una coppia tra le meglio gestite del panorama della LETTERATURA CONTEMPORANEA perché sì, per me, questa serie non va relegata al genere M/M o a quello di un romanzo fantasy – storico. Questo libro è letteratura, pura e semplice.
C.S. Pacat crea un mondo che sembra vero e pulsa, come il sentimento che pian piano cresce in Damen e Laurent, sino a diventare ingestibile, irrequieto come il battere sfrenato delle ali di un colibrì in volo.

La sensualità che traspare e aumenta, pagina dopo pagina, divampa ma non crolla mai nel volgare. Le scene personali che coinvolgono i due attirano il lettore e lo fanno sospirare, piangere, soffrire.

Damen si trovò con le mani appoggiate alle merlature, un calco involontario della posizione di Laurent dall’altra parte del muro.

La coppia che va via via formandosi resta a tratti evanescente, a tratti incorporea ma dannatamente concreta e perfetta nel suo opporsi e incastrarsi, con due singolarità speculari ma complementari allo stesso tempo.

Insomma, se ancora non avete letto questo libro, se ancora non conoscete questa autrice … Rimediate, ORA. Perché questa serie è davvero un capolavoro letterario UNICO, in cui tutto è assurdamente bello e così dolorosamente ben reso da essere quasi tangibile. La mossa del principe è la continuazione ideale de Il principe prigioniero e approfondisce temi e intrighi già accennati, creandone di nuovi, senza mai eccedere.

Un solo problema … Questa saga crea DIPENDENZA, ma dipendenza vera! Io stessa ho nel kindle da settimane L’ascesa dei re, ultimo capitolo di questa saga, ma non ho la forza di leggerlo. Non voglio che tutto questo finisca! Dannazione … Qualcuno conosce un antidoto per uscire dalla magia di Damen e Laurent?

Se la risposta è positiva … Fatevi avanti, lasciate un segno e aiutatemi oppure iniziate a commentare e sclerare con me.

Rachel

© Rachel Sandman
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...