Davanti agli occhi di Roberto Emanuelli – Recensione

Buonasera!

Oggi è con immenso piacere che vi racconto le mie impressioni su una lettura che mi ha accompagnato la scorsa settimana. Sto parlando di Davanti agli occhi di Roberto Emanuelli, edito da Rizzoli, che potete trovare in tutte le librerie dal 6 Febbraio 2018.

Qui di seguito trovate tutte le infos, il mio scatto, la trama e la mia personale recensione. Buona lettura!


6tag_290118-200402

Titolo: Davanti agli occhi
Autore: Roberto Emanuelli
Data d’uscita: 6 Febbraio 2018
Prezzo: 
€ 9,99 (Ebook) – € 15,73 (Cartaceo)
già preordinabile
Editore: Rizzoli

Trama: Succede e basta. Senza sapere perché, senza sapere quando. È una frazione di secondo, come quando inizia a piovere o a nevicare. Le cose belle si presentano così, all’improvviso. Basta un attimo, uno solo, ed ecco che la vita ti travolge, anche se ormai non ci credevi più. Come Luca, che a trent’anni ha già fatto un voltafaccia a se stesso rinunciando al sogno di diventare scrittore per inseguire soldi e successo: ora le giornate gli sembrano tutte uguali, note di una melodia suonata senza passione. Chiuso nel suo ufficio da broker, sente di aver nascosto la parte più importante di sé, quella che non ha paura di ascoltare il cuore. Ma come puoi ascoltare il cuore se non gli permetti di tirar fuori la voce? Come puoi inseguire i sogni, se non sai più riconoscerli? È proprio in questi momenti, quando tutto sembra perduto, che ci capitano le cose migliori. E appena incontra Mary, Luca non ha dubbi: lei è la sua cosa migliore. Bellissima, irraggiungibile, inafferrabile come il colore dei suoi occhi, Mary richiede impegno per essere conquistata, perché è questo che fanno i veri tesori. Adesso, finalmente, Luca sa cosa vuole: vuole mettersi in gioco, vuole sbagliare, lasciare che le emozioni lo investano come un treno in corsa. Vuole innamorarsi. Vuole Mary. Perché rinnegare la propria natura non è mai una buona idea. E non è mai troppo tardi per ballare al ritmo del cuore.


Recensione: Davanti agli occhi di Roberto Emanuelli è un romanzo che avvolge il lettore in modo naturale, in cui ogni frase è universalmente sentita e compresa, in cui i personaggi sono così imperfetti e reali da diventare palpabili, ogni pagina un po’ di più.

Luca, il protagonista assoluto del romanzo, è un uomo in bilico, incastrato in una vita che non lo soddisfa a pieno e lanciato verso un sentimento nuovo ma che, in un attimo, lo sovrasta.

Ho amato soprattutto come Emanuelli, ancora una volta e in modo ancora più incisivo rispetto a E allora baciami, riesce a immergere i suoi personaggi all’interno di una bolla fatta di pensiero universale, espresso però in un modo assolutamente unico.

Avevo bisogno di essere esclusivo per non sentirmi escluso, per non escludermi.

Le figure, le immagini che riesce a comporre grazie a frasi che, a primo impatto, possono risultare anche banali, lasciano però un solco nella mente del lettore che scava e scava, sino a far riflettere e a pensare, anche a distanza di tempo.
In Davanti agli occhi l’autore riesce a coinvolgere i suoi personaggi ma soprattutto i suoi lettori, creando una magia fantastica: ogni frase sembra essere scritta per te, per te che leggi, per il lettore che viene inevitabilmente agganciato in una storia quotidiana moderna in cui ritrova assonanze con la propria personale esperienza.

Possiamo essere quello che vogliamo, quando siamo liberi di non essere quello che vogliono gli altri. Col tempo impari a non mostrare la tua fragilità perché sai che questo può renderti vulnerabile.

Ammetto che io non avevo letto questo romanzo nella sua versione precedente ma quella presentata dalla Rizzoli è senza ombra di dubbio vincente, come vincente è la cover in cui appare un elemento apparentemente insignificante ma fondamentale nella lettura. Inoltre, la scena in cui compare, solo un attimo, Leonardo, il protagonista del romanzo E allora baciami, è azzeccatissima.

In conclusione, questo romanzo va letto, non solo per conoscere Luca e Mary, non solo per immergersi nelle storie dei personaggi che vengono presentati, che si affacciano e che ritornano, ma soprattutto per fare un viaggio anche dentro noi stessi, per pensare, per riflettere, per capire che, in fondo … Siamo solo per pochi.

Rachel

© Rachel Sandman
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...