Il fantastico viaggio di Stella di Michelle Cuevas – Recensione

Buongiorno!

Oggi … Tenetevi pronti, aguzzate le orecchie e aprite bene gli occhi perché … Quello di cui sto per parlarvi è un libro diverso dal solito, senza dubbio originale e … Assolutamente da non perdere.
Si tratta di Il fantastico viaggio di Stella, il nuovo romanzo scritto da Michelle Cuevas, autrice dell’acclamato Le avventure di Jacques Papier, vincitore del Premio Andersen 2016.

Questo romanzo, edito dalla casa editrice DeA Planeta, è un libro indirizzato al pubblico dei più giovani ma che, a mio parere, reca tra le sue pagine un messaggio e una delicatezza unica e apprezzabile a tutte le età.

Qui di seguito, troverete quindi tutte le infos, la trama, il link d’acquisto e la mia personalissima recensione in anteprima.
Buona lettura!


6tag_040218-161309

Titolo: Il fantastico viaggio di Stella
Autore: Michelle Quevas
Data d’uscita: 23 Gennaio 2018
Prezzo: € 6,99 (Ebook) – € 13,90 (Cartaceo)
Editore: DeA Planeta

Trama: 

Un commovente viaggio dentro un buco nero grande come il cuore.

Stella ha undici anni e una passione sconfinata per l’astronomia. Gli astri sono infatti l’unica cosa che ancora la lega al padre, la cui morte ha lasciato un vuoto incolmabile dentro di lei. Così una sera si apposta fuori dalla NASA per incontrare il celebre scienziato Carl Sagan, ma tornando a casa si accorge che qualcosa la sta seguendo. È un buffo esserino nero con due occhi profondi come galassie e l’eccezionale potere di far sparire qualsiasi oggetto gli si avvicini. Stella decide di portare la strana creatura a casa con sé e, dopo averla ribattezzata Larry e studiata a lungo, capisce che… il suo nuovo animale domestico è un buco nero! La cosa sembra spaventosa, ma ha anche molti lati positivi. Per esempio, Stella può far sparire gli odiosi cavoletti di Bruxelles che sua madre la costringe a mangiare a cena, ma soprattutto, grazie a Larry, può far sparire i ricordi di suo padre, e forse smettere di soffrire. Il tempo passa, e Larry diventa sempre più grande. Finché un giorno anche il cane di Stella viene inghiottito, e a lei non resta che attraversare il buco nero. A bordo di una vasca da bagno trasformata in navicella spaziale, Stella parte per un avventuroso viaggio nell’ignoto. Un viaggio in cui, ripercorrendo tutti i ricordi del padre, capirà che in fondo il vero buco nero è dentro di lei e l’unico modo per chiuderlo è affrontarlo.

Infos sull’autore: Michelle Cuevas è nata nel Massachusetts e si è laureata in scrittura creativa presso la University of Virginia. Quando non scrive, adora dipingere o fare birdwatching. Se dovesse scegliere un altro lavoro rispetto a quello di autrice di libri, farebbe la paleontologa. Con Le avventure di Jaques Papier ha vinto il Premio Andersen 2016, con oltre 20.000 copie vendute e 9 ristampe in un anno.


Recensione in Anteprima:

Allora … Mai titolo fu più appropriato di Il fantastico viaggio di Stella.
L’ultimo romanzo firmato Michelle Cuevas è, infatti, un vero e proprio viaggio che porta il lettore attraverso costellazioni inventate, basi della NASA e, soprattutto, EMOZIONI più o meno profonde.
Questo libro è, davvero, il classico esempio di come una storia etichettata come letteratura per ragazzi riesca a generare perle di particolare e ineguagliabile bellezza.

La protagonista, Stella, è la voce narrante delle sue avventure. Giovane ragazzina con una predilezione per tutto ciò che è legato allo spazio e all’universo, vive con sua madre e suo fratello (Cosmo), ha una cotta per un suo compagno di scuola (Tony Luna) e, improvvisamente, si ritrova un giorno ad avere un BUCO NERO come animale domestico.
Curioso, non vi pare? Io credo proprio di sì. Ma non è tutto!

Infatti, la straordinaria potenza del romanzo sta nel messaggio che si cela sotto la superficie e scava, più a fondo, in quello che è il buco nero di ognuno di noi, il luogo che tutti noi nascondiamo in un angolino della nostra anima e in cui accumuliamo il dolore, gli insuccessi, la negatività.

Ma andiamo con ordine … Il fantastico viaggio di Stella è innanzitutto un romanzo ironico e divertente, dove Larry, un piccolo e grazioso buco nero, piomba nella vita della giovane Stella e inizia ad ingurgitare tutto ciò che gli capita a tiro: i nani da giardino della vicina di casa, i giocattoli del fratellino Cosmo, i cavoletti di Bruxelles tanto odiati dalla nostra protagonista (per la cronaca, anche io non faccio parte del fanclub di questo ortaggio, lo ammetto).

In una prima fase, in una prima lettura insomma, il romanzo della Cuevas scivola via come una dolce e fantastica avventura in cui l’elemento onnipresente, il collante, è il riferimento all’universo, alle stelle, al cosmo, a tutto ciò che è legato alle galassie e allo spazio fisicamente inteso.

Tuttavia la potenza del romanzo va oltre. La storia di Stella racconta soprattutto la lotta interiore, inconsapevole a tratti, che la giovane deve affrontare. Una storia fatta di perdita, di rimpianti, di lacrime non versate, di ricordi che vengono nascosti sotto il tappeto (o, nel nostro caso particolare, all’interno di un buco nero) affinché il semplice sfiorarli non possa farci del male.
Stella ha attorno a sé una corazza che si costruisce piano piano e poi, altrettanto lentamente, riesce a togliersi, capitolo dopo capitolo, grazie ad un viaggio simbolico che culminerà in un incontro in cui io, personalmente, ho pianto lacrime dolci, lacrime devastanti ma consapevolmente necessarie, lacrime fatte d’amore.

Insomma, in conclusione … Non fermatevi all’apparenza. Non fermatevi alle etichette. Andate oltre. Leggete libri per ragazzi. Immergetevi nella storia di Stella e accompagnatela in quello che è davvero uno straordinario viaggio fatto di emozioni e avventure all’interno del suo animale domestico, all’interno di un piccolo buco nero di nome Larry.

Rachel

© Rachel Sandman

 

 

Annunci

3 pensieri su “Il fantastico viaggio di Stella di Michelle Cuevas – Recensione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...