Una Scrittrice Troppo Bugiarda di Eveline Durand – Frammenti di Parole #9

Buonasera!

Oggi torna finalmente, dopo parecchio tempo, la rubrica Frammenti di Parole: un modo più immediato e sintetico per parlarvi di alcune letture che ho intrapreso nell’ultimo periodo e che, causa impegni lavorativi e di vita, si sono accumulate nei cassetti della mia mente senza trovare libero sfogo e spazio sul blog.

Qui di seguito voglio parlarvi della mia prima lettura targata 2018: si tratta di un romanzo edito dalla casa editrice Delrai Edizioni e firmato da Eveline Durand dal titolo Una scrittrice troppo bugiarda.
In questo post trovate tutte le infos, il mio scatto, la trama e il mio frammento.

6tag_010118-183447

Titolo: Una scrittrice troppo bugiarda
Autore: Eveline Durand
Serie: Too Much Series #1
[Autoconclusivo]
Prezzo: € 2,99 (Ebook)
Data d’uscita: 5 Settembre 2017
Editore: Delrai Edizioni


Trama: 

È il bacio che non ho mai avuto, il tocco di un uomo maturo, tanto esigente quanto generoso. Mi sfiora di nuovo con la punta della lingua, prima di mordere piano, come se fosse pronto per avere tutto il resto.
«Sei migliorato, devi aver fatto molta pratica.»
(…) Potevo restare nell’ignoranza. Invece ho voluto provare la serie A fatta uomo. Ho stipulato io stessa il contratto col diavolo degli amanti, con la clausola riportata in calce a garanzia di non rivederlo mai più. 

Patricia ha un sogno: quello di diventare scrittrice. Ma la strada per arrivare al successo non è poi così semplice. Tutti sembrano amare le storie piccanti e lei non è capace di scrivere scene spinte. Capitano a fagiolo, quindi, i diari della zia Brie, erotici e romantici al punto giusto, da cui trarre ispirazione.
Il ritorno di Samuel Fenwick nella sua vita, però, le fa capire che l’erotismo non è soltanto una favola da mettere per iscritto sul suo blog, ma è un desiderio che arde sottopelle e che brucia dentro fino a farle fare scelte azzardate e senza logica.
Una notte ancora, solo una, con un uomo ricco che le ha rubato il cuore da ragazza. Sembra volerlo anche lui, mentre lo sguardo le accarezza il corpo e le dice che non ha dimenticato. Pat non sa cosa fare, ma una cosa è certa: un uomo come Sam non può essere soltanto un’avventura, perché per lei Samuel è ancora il ragazzo sorridente e romantico che l’ha fatta sognare al faro, non l’uomo ricco e snob della famiglia che spadroneggia in paese.

Una storia frizzante e leggera, dai toni dolci, che vi farà sospirare e sorridere insieme. Il primo romanzo autoconclusivo della serie romantica Too Much della scrittrice Eveline Durand, che inaugura con la sua penna talentuosa la collana digitale Vega della Delrai Edizioni.

Infos sull’autrice: Eveline Durand non ama molto parlare di sé. Come autrice, tanta riservatezza è da lei stessa giustificata con l’esigenza di lasciarsi andare alla scrittura, ma in realtà la sua è solo timidezza. Grande sognatrice a occhi aperti, ha sempre con sé un quaderno per prendere appunti, veste sempre di nero e le piace andare al cinema da sola. La sua libreria occupa l’intero soggiorno. Scrivere romanzi rosa è il suo modo per esprimere al meglio una sua teoria: l’amore romantico è molto più divertente se condito con una buona dose di torbida passione.


Frammento: 

Volete trascorrere un pomeriggio in modo rilassato, con un sorriso permanente che, di tanto in tanto, possa sfociare in una risata contagiosa e con un libro, soprattutto, in cui i due protagonisti sono differenti l’uno dall’altro ma, allo stesso tempo, complementari?
Bene … Allora ‘Una scrittrice troppo bugiarda’ di Eveline Durand è il romanzo che fa al caso vostro.

Con uno stile frizzante, leggero ma non anonimo; con un tono ironico senza essere ossessivo; con una storia a tratti prevedibile ma gestita in modo moderno e … Scoppiettante … La Durand crea un romanzo breve davvero unico, con un inizio molto originale e un colpo di scena finale degno di una pellicola hollywoodiana. 
Insomma, Samuel e Patricia sono due personaggi che vi terranno incollati al vostro kindle sino alle battute finali, con un sali scendi da montagne russe, fatto di passione e litigi, arricchito da una tenerezza mai eccessiva o smielata. Inoltre, non va trascurata, la cura con cui l’autrice descrive luoghi e ambientazioni: le parti, in particolare, legate ad un faro, mia personalissima immagine sognante sin da ragazzina, sono state manna dal cielo per il mio povero cuore di Grinch che, sotto sotto una spessa coltre di neve, ogni tanto, vede ancora qualche barlume di dolcezza e sentimento.
In conclusione, se come me siete rimasti indietro con alcune uscite editoriali dell’anno passato, recuperatele! E se, tra queste, lampeggia il primo capitolo della Too Much Series … NON attendete oltre!

Alla prossima!
Mi raccomando, non dimenticate di lasciare un segno del vostro passaggio sul blog o sulla pagina FB, raccontandomi la VOSTRA esperienza e il VOSTRO punto di vista: in questo caso particolare, conoscete già Eveline Durand? Ne avete sentito parlare? Vi ispira?
Fatemi sapere!

Rachel

© Rachel Sandman

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...