OUTLANDER – QUATTRO CHIACCHIERE SULLA SEASON 3 … #3×08

Outlander Banner

The first wife è il titolo originale della ottava puntata di questa terza stagione di Outlander (vi ricordo, inoltre, che da alcuni venerdì ormai, sul canale Fox Life di Sky, è possibile seguire la programmazione in lingua italiana di questa serie: sono già andate in onda la primasecondaterzaquartaquintasesta e settima puntata).

Questa rubrica, Quattro chiacchiere sulla Season 3, va, in parallelo, con la programmazione e l’uscita degli episodi americani. Pertanto, se non avete ancora visto il suddetto episodio (di cui parlerò in questo post), vi invito caldamente a interrompere la lettura e a tornare in seguito, onde evitare anticipazioni non desiderate e spoiler vari.

Se invece siete temerari oppure, come me, avete già avuto modo di vedere l’episodio … Buona lettura!

Allora, partiamo dalla considerazione che … Questa puntata mi è piaciuta moltissimo.
Innanzitutto, siamo finalmente tornati a Lallybroch e, dite quello che volete, ma le puntate girate qui, l’ambientazione, l’atmosfera di casa restano per me, sino ad ora, un qualcosa di imbattibile.

I due personaggi scomodi e odiosi della puntata sono due donne e, fedeli in questo al libro, sia Jenny sia Laoghaire mantengono le aspettative e grazie anche ad un’interpretazione magistrale delle due attrici (ma soprattutto, lasciatemelo dire, di una strepitosa Laura Donnelly) si fanno amabilmente odiare, molto, anzi, moltissimo.
Il dialogo tra Jenny e Claire è a tratti straziante e a tratti toccante: due donne che viaggiano su binari paralleli, con mentalità che potremmo quasi definire opposte ma che sono, indissolubilmente, legate da affetto e dall’amore che sia una che l’altra provano per Jamie. Ho adorato quella scena che mette un punto alla situazione ma lascia interrogativi e un qualcosa in sospeso che, nei romanzi, troverà una chiusura solo in seguito (con l’arrivo di qualcuno sempre a Lallybroch … Come attendo con ansia questa scena!).

Poi … Veniamo alla nostra coppia ricongiunta. Non ho amato moltissimo, devo essere sincera il dialogo conclusivo della scogliera così come non ho ben compreso l’inserimento della storiella e del recupero dei gioielli in questo episodio (secondo me, incastrato nell’episodio in cui doveva essere, avrebbe reso meglio), MA … Un punto è innegabile: Sam e Cait sono fenomenali sempre ma, quando ci sono le scene di liti e di furia quasi omicida, danno il meglio di loro stessi e creano una bomba a orologeria che disintegra qualsiasi spettatore. Che meraviglia! Caitriona poi, nella scena in cui finalmente comprende che SUO marito non è più solo suo (almeno tecnicamente) è STREPITOSA.

Un plauso particolare, proprio relativamente a questa parte, è stata secondo me la scelta di rimarcare l’importanza di Marsali e Joan come nodo fondamentale del rapporto tra Jamie e Laoghaire. Il fatto poi che, a differenza dei romanzi, abbiano scelto una bambina con i capelli rossi per la piccola che, con ingenuità e sguardo infantile, è la prima a cui davvero Jamie confessa la potenza e l’amore che lo lega a Claire in questo episodio, è stato geniale, una sorta di tacito rimando a Bree.

Un ultimo complimento va (e non credo qui alle righe che sto per scrivere) a John Bell nei panni di Ian Murray Jr. Per ora è davvero nella parte, fenomenale nelle sue espressioni facciali, nel suo essere un piccolo sovversivo, nel suo legame con lo zio, nel suo essere l’unico della famiglia dalla parte di zietta Claire. Ho adorato. Davvero. Lo attendo ancora al varco perché … Beh, ormai sapete che ho dei dubbi sul suo sviluppo ma, per ora, devo ammettere che mi sta stupendo e in modo decisamente positivo.

In conclusione, una piccola chicca. Finalmente ora abbiamo chiaro una piccola scena che vedeva protagonista un uccellino sul davanzale della finestra della casa di Boston. Poesia. Davvero. Sono rimasta a bocca aperta per la delicatezza di questo rimando.
Fantastico.
Ora attendo con ansia il prossimo episodio.
Vi aspetto quindi qui, la prossima settimana.

Rachel

© Rachel Sandman

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...