Ho scelto di amarti di Jessica Clare – Recensione

Buon Sabato!

Oggi vi parlo di un libro uscito il 12 Gennaio 2017 grazie a Newton Compton Editori: si tratta di Ho scelto di amarti, il quarto capitolo della Billionaire Boys Club Series firmata Jessica Clare.

Qui di seguito tutte le infos, la trama, il link d’acquisto e la mia recensione. Buona lettura!

16111315_710124499155429_774560294_n

TITOLO: Ho scelto di amarti (Once upon a Billionaire)

AUTORE: Jessica Clare

SERIE: Billionaire Boys Club Serie #4

USCITA: 12 Gennaio 2017

PREZZO: € 4,99 (eBook) – € 9,90 (Cartaceo)

Link d’acquisto: https://goo.gl/etLf7b

EDITORE: Newton Compton Editori


TRAMA:

In quanto membro della famiglia reale in un piccolo Paese europeo, Griffin Verdi deve assolutamente presenziare all’occasione mondana per eccellenza, quello che viene definito il matrimonio del secolo. Il colto miliardario si sente fuori luogo in situazioni simili, e come se non bastasse il suo fido assistente, che avrebbe dovuto accompagnarlo all’evento, si ammala, quindi è necessario trovare in fretta e furia qualcuno che lo sostituisca. La scelta ricade su Maylee Meriweather, una donna bella e affascinante, ma che sfortunatamente non sa nulla dell’alta società. La sua ignoranza dell’etichetta rischia di causare notevole imbarazzo al giovane rampollo, eppure attraverso gli occhi di Maylee, Griffin inizia ad apprezzare le cose semplici della vita, anche se lei è la donna più complicata che lui abbia mai incontrato. Maylee è tutto ciò che Griffin non è, ma anche tutto ciò che lui vuole. Il miliardario deve solo decidere di abbassare la guardia e fare un passo fuori dal suo mondo protetto…

Autore: È lo pseudonimo con cui l’autrice firma i suoi libri erotici. Scrive storie paranormali con il nome di Jessica Sims e come Jill Myles è autrice di romanzi di vario tipo, dagli urban fantasy alle storie di zombie. Vive in Texas. La Newton Compton ha pubblicato Scommessa indecenteTroppo bello per dire di no e È l’uomo per me, i tre volumi della serie dedicata ai membri del Billionaire Boys Club.


RECENSIONE:

Questo libro è … Carino.

Niente di più. Purtroppo. E io sono un po’ delusa, lo devo ammettere.

Allora, Ho scelto di amarti è il romanzo che segue la novella Sempre più vicino, di cui vi ho parlato qui, e che, come saprete, era stata una parentesi favolistica di tutto rispetto ma nulla di paragonabile agli altri romanzi della serie Billionaire Boys Club, firmata Jessica Clare.

Devo dire, a malincuore, che quest’ultimo capitolo, che ruota attorno a Griffin Verdi e che ben si aggancia con la storia raccontata nel breve romanzo su Alex e Luke, non mi ha soddisfatto, per nulla.

La protagonista femminile, Maylee, è una vecchia conoscenza che, gli affezionati lettori della serie, conoscono già dal secondo romanzo, Troppo bello per dire di no (sino ad ora, a mio modestissimo parere, tra i migliori della serie, secondo solo a È l’uomo per me). È una ragazza del Sud degli Stati Uniti, che parla con un accento marcato, si veste in modo raffazzonato e non ha il minimo filtro nelle relazioni interpersonali, nel bene e nel male.

Griffin Verdi, come già si nota e traspare nei romanzi precedenti, non è il Billionaire più affabile ed empatico del mondo: legato all’etichetta e alle regole ferree, rigido (almeno nella prima metà del romanzo), assolutamente impreparato a gestire il tornado Maylee che, da un giorno all’altro, entra nella sua vita e la sconvolge.

Ora, non fraintendetemi: Ho scelto di amarti è una lettura piacevole, ben scritta, strutturata in un modo accattivante, con scene che ricordano un po’ il film Pretty Princess (avete presente? Quello con una giovanissima Anne Hathaway?). Ha tuttavia la sfortuna di venire dopo le storie di Hunter e Reese che, sempre secondo me, sono anni e anni luce migliori: più coinvolgenti, più sensuali, più sensate, meno insieme di capitoli incasellati uno dietro l’altro e più romanzo dalla trama contorta ma consapevole.

In conclusione, questo romanzo va assolutamente letto per chi, come me, è fan della Clare e ha letto i precedenti. Ancora una volta, però, mi ritrovo a chiedermi, come già per altre serie, se avrei continuato Billionaire Boys Club se questo fosse stato il primo volume: è vero che quello di Logan, Scommessa indecente, non mi aveva entusiasmato ma sicuramente i personaggi protagonisti erano più a fuoco.

Griffin e Maylee rimangono, aimé, macchiette un po’ estremizzate dei mondi da cui provengono e che, nonostante una parziale evoluzione (che, alla fine, avrà uno solo dei due, cosa che non ho apprezzato particolarmente), restano ancorati a loro stessi. Ma …

Fatemi sapere i vostri pareri, vi prego! Ho bisogno di confrontarmi con qualcuno su questa serie!

Buona lettura.

Rachel

© Rachel Sandman

Annunci

10 pensieri su “Ho scelto di amarti di Jessica Clare – Recensione

  1. radele ha detto:

    Ho appena finito il secondo “Troppo bello per dire no” e iniziato il terzo “E’ l’uomo per me” e credo che nel giro di 2/3 giorni arriverò anche a questo. Questa serie mi sta piacendo molto, ne riparliamo quando ti raggiungo.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...