LOVE ME di JENNY ANASTAN – Recensione

14111582_633982536769626_1509053255_n

TITOLO: Love Me

AUTORE: Jenny Anastan

SERIE: Los Angeles Love Serie #2

USCITA: 18 Agosto 2016

PREZZO: € 2.99 (eBook)

EDITORE: Self Publishing


TRAMA: Maria è una giovane donna che lavora come commessa in una boutique a Rodeo Drive. La sua difficile infanzia ha inibito la sua capacità di donare fiducia alle persone oltre a farle temere di non sapere amare. Nonostante questo, forte e coraggiosa, ce la mette tutta per vivere la sua vita in modo tranquillo, senza mai piangersi addosso.
Tuttavia, il destino non sembra stare dalla sua parte: Todd, il ragazzo che frequenta da qualche mese, l’ha ingannata e adesso sta per sposare un’altra donna. Ed ecco che si presenta l’ennesima disfatta da affrontare che mina le fragili basi della sua quotidianità.
Ormai sfiduciata di fronte alla sua sfortuna, Maria si convince che è destinata a non amare e a non essere mai amata come merita. Una piccola coincidenza però, la metterà sulla strada di Steve, il proprietario di una delle reti televisive più importanti dello stato: bello da togliere il fiato e in grado di spezzarti il cuore con una sola occhiata. L’ha già etichettato come uomo da tenere alla larga, spavaldo e arrogante, eppure una sera, complice lo champagne e la musica sfrenata di un locale, le braccia di Steve sembrano proprio il posto migliore in cui stare.
Maria è consapevole di stare per imboccare la strada che la porterà inevitabilmente all’Inferno, ma è difficile stargli lontano, è difficile non voler scoprire cosa c’è in quel pezzo di cuore che con tanta tenacia lui nasconde.
Fra brevi incontri di fuoco, spietate coincidenze e feroci combattimenti fra ragione e cuore, Maria e Steve si ritroveranno ben presto a dover decidere se abbattere i muri che si sono costruiti intorno, oppure rimanervi trincerati all’interno per proteggersi dalle delusioni.
Ma si sa, per quanti muri puoi ergere, l’amore trova sempre lo spiraglio per insinuarsi e stravolgerti la vita.


RECENSIONE: Sin dalla lettura del primo capitolo della serie, Reality Love, qualsiasi lettore, o meglio, lettrice dotata di almeno un paio di neuroni funzionanti è spinta a domandarsi e ad arrovellarsi il cervello attorno al proprietario di uno dei canali televisivi più noti di LA: Steve, il particolare amico di Ally.

Il personaggio con cui invece non riuscivo proprio ad entrare in sintonia è sempre stato Maria e, lo devo ammettere, quando ho letto che la coppia di Love Me sarebbe stata formata da loro due, ho seriamente avuto la tentazione di prendere un aereo, andare a fare una visitina alla cara Jenny Anastan e scrollarla. Davvero: la ragazza della porta accanto, la migliore amica della bionda da urlo, come avrebbe mai potuto tener degnamente testa all’uomo misterioso, dal passato oscuro e tormentato?

Devo essere onesta … Per la prima parte di questo secondo capitolo, non ci riesce.

Steve la sovrasta, nonostante la maggior parte dei capitoli sia dal punto di vista femminile, e Maria affoga in una serie di scelte subite passivamente, senza arte né parte, senza farsi valere se non con lievi battute destinate a cadere nel vuoto qualche paragrafo più in là.

Nella seconda parte tuttavia vi è una ripresa netta: la storia prende il via e quei primi capitoli un po’ monotematici e a senso unico lasciano lo spazio ad una trama ben più complessa e degna di nota.

Ok: non siamo forse, o quasi sicuramente, ai livelli di Resta con me (per ora, il mio personale preferito tra tutti i membri della scuderia Anastan finora pubblicati), né probabilmente raggiungiamo il pathos di Reality Love, ma cavolo, questo romanzo non lo si riesce a posare nemmeno un attimo!

Ed è questo il più grande pregio dell’autrice: riuscire a farti restare incollata al kindle per ore, immersa in una storia con una protagonista che ti piace solo a tratti, con un protagonista da urlo che ha un segreto che non viene svelato sino all’ultimo (e qui dico … che bomba Jenny!), con una narrazione fluente e una scrittura rapida, concisa che, ad eccezione di qualche lieve insicurezza, scorre veloce. Che altro dire? Chapeau!

Love Me in conclusione è un romanzo che scivola via in poche ore, che ti fa immergere nelle boutique di Rodeo Drive, nelle feste glamour di LA e ti avvolge come una calda coperta di lana sino al sospirato e sognato epilogo.

Piccola nota a piè di pagina: non so voi, ma certo che pensare ad un’uscita a quattro tra Ally – Cooper e Maria – Steve … Beh … Suona un po’ strana. Carina eh … Però strana! Diciamo che i quattro hanno una concezione di amicizia davvero … Come dire … Particolare e molto moderna!

Rachel

© Rachel Sandman
Advertisements

Un pensiero su “LOVE ME di JENNY ANASTAN – Recensione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...